Home > GNU/Linux, Riflessioni > E all’improvviso, un genio

E all’improvviso, un genio

Da l3on.netsons.org

About these ads
  1. shaitan
    31 ottobre 2008 alle 10:32

    sì è dimenticato il –purge, mi sa che in questo caso ci voleva :-D

  2. Stackx
    31 ottobre 2008 alle 10:49

    Lollissimo, dove hai scovato questa chicca? É stupenda! (anche se; magari fosse così semplice…)

  3. Lucazanna
    31 ottobre 2008 alle 11:48

    Io eliminerei anche le sue dipendenze: verrebbe giù metà sistema, ma diventerebbe sicuramente più pulito.

  4. 31 ottobre 2008 alle 12:20

    hahahahahah, io sono favorevole alla riforma ma sta foto e’ troppo figa. mauhahuahuahuahuahuuah

  5. 31 ottobre 2008 alle 12:23

    Ma, voi ridete per la targa, vero :P ?

  6. 31 ottobre 2008 alle 12:26

    che figata !

  7. federico
    31 ottobre 2008 alle 12:30

    Gelmini > /dev/null

  8. myway
    31 ottobre 2008 alle 12:31

    geniale!!!!

  9. 31 ottobre 2008 alle 12:31

    Ah ah, gli utenti di GNU/Linux sono veramente dei geni! Siamo veramente dei geni! Fantastico! ;)

  10. Franz
    31 ottobre 2008 alle 12:35

    veramente un genio!

  11. 31 ottobre 2008 alle 12:41

    Geniale!!!

  12. 31 ottobre 2008 alle 12:41

    Davvero fantastico!

  13. streetcross
    31 ottobre 2008 alle 12:49

    LoL ma tanto la capiscono in pochi… :-D

  14. CDF
    31 ottobre 2008 alle 12:52

    manca il “–purge” :-D

  15. 31 ottobre 2008 alle 12:54

    bellissimo! Complimenti per la chicca!

  16. mimmozzo
    31 ottobre 2008 alle 13:01

    AHAHAHA grandeeee!!!

  17. 31 ottobre 2008 alle 14:24

    Bella! Bellissima! veramente un genio

  18. SirValerius
    31 ottobre 2008 alle 14:28

    mi presento…sono uno dei tre co-autori del cartello…l’obbiettivo stabilito a inizio giornata era farci capire da almeno 42 persone(obbiettivo pienamente raggiunto ^^)…purtroppo il cartello è imploso per colpa della successiva piovuta ^^

  19. Steven
    31 ottobre 2008 alle 14:39

    –purge (come opzione) non entrava e scrivendo remove al posto di purge abbiamo cercato di rendere chiaro il senso anche a chi non conosce linux.

    Avevamo anche pensato ad un ulteriore cartello:
    “per chi non l’ha capita: man apt-get”

  20. ale
    31 ottobre 2008 alle 15:07

    hahahaha il secondo cartello sarebbe stato ancor più spettacolare!!

  21. 31 ottobre 2008 alle 15:28

    umount gelmini

    xD

  22. 31 ottobre 2008 alle 15:54

    LOOOOL!!!

  23. CNetwork
    31 ottobre 2008 alle 16:12

    Mi dispiace, ma:
    cnetwork@cnetwork-desktop:~$ sudo apt-get remove gelmini
    Lettura della lista dei pacchetti in corso… Fatto
    Generazione dell’albero delle dipendenze in corso
    Lettura delle informazioni di stato… Fatto
    E: Impossibile trovare gelmini
    cnetwork@cnetwork-desktop:~$

  24. ilBane
    31 ottobre 2008 alle 16:31

    Voglio che sia il padre dei miei figli!

  25. Alessandro T
    31 ottobre 2008 alle 16:32

    Veramente raffinato…complimenti!!

  26. Mellismo
    31 ottobre 2008 alle 16:38

    Spettacolo Steven :)

  27. 31 ottobre 2008 alle 19:17

    Sono queste le cose belle della vita.
    Chissà se la Gelmini l’ha capita [seeeee].

  28. hackgeek
    31 ottobre 2008 alle 19:19

    Grandissimi!!!

  29. 31 ottobre 2008 alle 21:10

    Stupendaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa… sono dei geniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii… Io continuo a scompisciarmi…

  30. 31 ottobre 2008 alle 21:51

    Strafigo, peccato che la Gelmini non l’ha capito, ma chi si può pretendere non ha nemmeno capito a che ministero è…

  31. Gazza
    31 ottobre 2008 alle 21:51

    Semplicemente fantastico!!!!

  32. 31 ottobre 2008 alle 22:42

    la targa della macchina è il nome di un gestionale O.O

  33. SimPE94
    31 ottobre 2008 alle 23:39

    Muahaha! È vero, AS400 lo usano pure nell’azienda di mio padre! :D

    Comunque, complimenti, SirValerius! Ma se facevamo sudo apt-get remove –purge berlusconi, sapete quanti pacchetti difettosi rimuovevano, oltre alla gelmini? Hihihi! :D

  34. 1 novembre 2008 alle 1:49

    D’altra parte installare pacchetti proprietari di dubbia provenienza è sempre sconsigliabile.
    Io ho per sicurezza rimosso il repository
    deb http://mi.mirror.pdl.it/mirrors/mediashopping/ unstable main
    dalla mia source.list
    ;-D

  35. 1 novembre 2008 alle 9:21

    senza parole… una trovata oltremodo fantastica….

  36. 1 novembre 2008 alle 13:48

    GENIALE

  37. sweetdreamerit
    1 novembre 2008 alle 16:28

    Spiacente, ma non hai i diritti per rimuovere il paccetto.
    Contatta l’amministratore di sistema a silvio@palazzochigi.it

  38. 2 novembre 2008 alle 4:48

    Splendido… L’avevo visto anche io a Roma per la protesta contro il Decreto e la 133, volevo fargli una foto ma m’è sfuggito il cartello! :P

  39. sid9477
    2 novembre 2008 alle 14:16

    sudo killall gelmini && sudo killall berlusconi? e dopo un sudo apt-get remove, per essere sicuri che non facciano danni XD

  40. giosimar
    3 novembre 2008 alle 1:07

    se provi a dare sudo killall berlusconi la polizia postale viene di corsa ad arrestarti per violazione del decreto tremonti-larussa, quello votato in fretta e furia in 2 giorni e mezzo, e dal titolo “norme urgenti sull’eviscerazione dei polli” che all’art. 345 dice che qualsiasi comando o tecnica che cerchi di bypassare il sistema di controllo silvio_berlusconi è assimilabile ad un atto di terrorismo.

  41. gabriele
    3 novembre 2008 alle 19:10

    ehi… manca il –purge!

    bellissimo :-)

  42. sid9477
    8 novembre 2008 alle 0:25

    x giosimar: ma come fa la polizia a sapere che comando sto dando dal mio terminale? ;)

  43. giosimar
    9 novembre 2008 alle 19:19

    brunetta sa.
    non chiederti come, ma lui sa.

  44. FregTuX
    29 novembre 2008 alle 21:48

    Stupendo il cartello, e sarebbe stato bellino anche il secondo :)

  45. Scugnizzo
    28 gennaio 2009 alle 16:53

    Ahahaahah spettacolare!!
    Peccato non funzioni veramente…. :-|

  46. Speppa
    28 gennaio 2009 alle 17:04

    bwahahahha
    GENI @__@

  1. 31 ottobre 2008 alle 10:40
  2. 31 ottobre 2008 alle 12:31
  3. 2 novembre 2008 alle 2:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 734 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: