Home > GNU/Linux, newbie, Usare Ubuntu senza terminale > Usare Ubuntu senza terminale: Installare i programmi

Usare Ubuntu senza terminale: Installare i programmi

La povera shell si lamenta

La povera shell si lamenta

Oggi niente cose complicate, anzi. Cerchiamo di semplificarci la vita. Ho pensato ad alcuni post per spiegare come fare da interfaccia grafica ciò che di solito nelle guide viene spiegato con l’uso del terminale. I post sono incentrati su Ubuntu, ma possono essere applicati anche ad altre distribuzioni che usano GNOME. Dove possibile cercherò di dare qualche indicazione anche su Kde.

Penso che farà piacere un po’ a tutti.

Vediamo come “tradurre” in grafica il seguente comando da terminale:

sudo apt-get install emesene

“sudo” è la parolina magica che è un po’ la gioia e il dolore di tanti nuovi utenti. Serve ad ottenere i diritti di amministrazione del sistema, senza i quali non possiamo compiere operazioni “pericolose” come installare o disinstallare i programmi.

“apt-get” è il programma testuale che farà due cose: rintracciare il programma che ci serve nei repository (che sono speciali siti web dove vengono conservati i pacchetti dei programmi, dei “depositi” appunto) e, dopo averlo scaricato, installarlo. “Install” è l’azione che chiediamo, cioè installare. Se scriviamo “remove” invece chiederemo il contrario, ovvero disinstallare. “Emesene” è il nome del programma che vogliamo installare.

Vediamo come si fa da grafica. Andiamo su Sistema > Amministrazione > Gestore Pacchetti Synaptic.

Avviare il gestore pacchetti

Avviare il gestore pacchetti

Ci verrà chiesta la password, come nel caso del terminale, dopodiché si avvierà il programma Synaptic (notate l’assonanza con APT: SynAPTic : questo significa che Synaptic è un’interfaccia grafica per APT, quindi è assolutamente equivalmente. Usare apt-get da terminale o Synaptic da grafica è esattamente la stessa cosa).

Ora clickiamo su “Cerca” e scriviamo “emesene”.

La ricerca possiamo farla solo sul nome oppure su nome e descrizione. In questo secondo caso vedremo anche i pacchetti la cui descrizione contiene la parola inserita. Ad esempio se abbiamo bisogno di un word processor potremmo scrivere “word processor” così verrebbero fuori diversi pacchetti.

Synaptic

Synaptic - clicca per ingrandire

Ora premiamo invio e dopo pochi secondi uscirà il pacchetto con il nome “emesene”. Clickiamo sul quadratino e la riga si evidenzierà, così:

Emesene è stato selezionato ed è pronto per essere installato

Ora clickiano su “Applica”. Diamo conferma nuovamente e il sistema scaricherà il pacchetto, dopodiché lo installerà. Se clickiamo su “Dettagli” vedremo il terminale che esegue apt-get😉

Se non ci piace e vogliamo togliere Emesene apriremo nuovamente Synaptic, cercheremo “emesene”, clickeremo sul quadratino e selezioneremo “rimuovi” o “rimuovi completamente” nel caso volessimo cancellare anche i file di configurazione.

Allora, è tanto difficile installare i programmi su Ubuntu?

In confronto con Windows dovevamo:

  1. cercare su google il programma
  2. andare nella sezione Download del sito
  3. scaricarlo
  4. installare il programma rispondendo a 200 domande inutili
  5. accorgerci che era una versione trial
  6. cercare un crack su emule
  7. scansionare con l’antivirus
  8. spostare il crack nella cartella del programma
  9. applicare il crack.

Scegliete🙂

Con Kde useremo Adept, la logica è la stessa di Synaptic quindi non la rispiego😉 .

Alla prossima.

  1. Lucazanna
    23 luglio 2008 alle 19:23

    complimenti per il tuo blog: le tue guide sono esaustive e ben fatte!🙂
    hai anche fatto bene a sottolineare che synaptic non è nient’altro che il front-end grafico di apt, così come devede lo è di mencoder e qualche altra utility, che se no alcuni pensano che ubuntu sia instabile per le troppe gui -.-

  2. sara
    24 luglio 2008 alle 1:37

    terminale sì sì sì
    terminale sì sì sì:mrgreen: 😉

  3. 25 luglio 2008 alle 11:47

    … sì sì sì
    terminale sì sì sì
    (è un ritmo contagioso🙂

    Divertente anche la lista degli step sotto winzozz (6-7-8-9)
    Ciao

  4. cluedo
    25 luglio 2008 alle 20:04

    quoto Sara e Orghiu

    …in effetti, qualche indicazione/lezione sull’uso del terminale sarebbe utilissima

    ad es., anche se Synaptic è comodissimo, per le rimozioni “totali” di alcuni programmi credo sia necessario anche il comando autoremove

    sto seguendo tutti i post, sono molto pratici e diretti, invogliano ad imparare….

  5. guiodic
    25 luglio 2008 alle 20:46

    Eh eh, ma il mio scopo è far capire che grafica o terminale siano in realtà la stessa cosa… molti utenti li vedono come mondi distinti e si chiedono se un certo programma va installato da terminale oppure da Aggiungi/Rimuovi…

  6. SimPE94
    25 luglio 2008 alle 22:59

    E’ proprio vero, usare gdm è come usare un terminale, solo in modo più semplice. Ho capito bene con debian che gdm è solo un optional.😉

    Comunque veramente una bella guida. Questo blog è appassionante!😀

  7. sid9477
    31 luglio 2008 alle 23:48

    bè in slackware non è proprio così o sbaglio guiodic?
    comunque io preferisco usare il terminale… è più veloce…

  8. guiodic
    1 agosto 2008 alle 0:03

    Cosa non è proprio così?

  9. sid9477
    1 agosto 2008 alle 0:53

    cioè lì devi usare il terminale per installare un pacchetto o sbaglio?

  10. guiodic
    1 agosto 2008 alle 1:28

    Slack ha un package manager basato su ncurses, come aptitude. In pratica invece di avere la grafica hai una semigrafica ricreata con il testo. http://www.slackware.com/config/packages.php

    Tuttavia le sue derivate hanno strumenti grafici veri e propri.

  11. CNetwork
    31 ottobre 2008 alle 16:27

    Non scaricherò mai più crack dopo ciò che è successo al pc di mio fratello con un crack per Photoshop

  12. massimo
    3 gennaio 2009 alle 2:46

    complimenti per le guide, ma anche se sembra un controsenso, io saro contento quando sapro usare alla perfezione il terminale(anche se ammetto che per conquistare nuovi utenti è obbligatorio contare sulla parte grafica per renderlo piu facile possibile!)

    massimo

  13. 1 marzo 2009 alle 16:26

    caspita! ci provo subito è una setimana che tento di installare le skin di amsn e il terminale alla fine mi dice mer……..!

    grazie!

    1

  14. 5 marzo 2009 alle 17:43

    Ciao a tutti… Scusate la mia profonda ignoranza in materia, ho scaricato un paio di giorni fa ubuntu 8.10 lo trovo molto interessante.. ma ho riscontrato dei problemi con la penna wifi d-link G132… ho trovato diverso materiale su come ovviare al problema installando dei driver da scaricare e installare, il mio problema è che nn posso connettermi a Internet e nn so come scaricarli senza wifi funzionante.. dovrei salvarli su penna usb e procedere all’installazione da li… ma nn so come si fa.. qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi come posso quindi dopo aver scaricato con windows il pacchetto driver dedicato a linux ubundu trasferirlo su usb e installarlo dopo aver riavviato il pc con Ubundu!??… rimango in attesa di una vostra gentile risposta =)

  15. 6 marzo 2009 alle 8:06

    Perché non ti connetti temporaneamente con il cavetto?

  16. ronin117
    8 ottobre 2009 alle 16:09

    Semplice, esaustiva,divertente, priva di fronzoli e di sicuro effetto. Questa guida è davvero un bel modo per far avvicinare i neofiti ad Ubuntu e a GNU/Linux in generale.
    E’ proprio quello che ci aspettiamo da una persona preparata come te.
    Complimenti.

  17. loap
    21 novembre 2010 alle 13:46

    ciao qualcuno sa come aprire file tar e tar 2 senza usare il terminale? e più in generale è possibile usare ubuntu senza terminale? ci sono dei siti dedicati con applicazioni che servono a non usare il terminale?

    • 21 novembre 2010 alle 16:16

      qualcuno sa come aprire file tar e tar 2 senza usare il terminale

      basta cliccarci sopra due volte…

  18. 28 aprile 2013 alle 7:09

    But, even right after Jolie-Pitt lawyers wrote to
    the “News of the Planet” saying the story was false, the newspaper then published a second story saying the
    pair have been arguing over exactly where the info
    they had separated had been leaked from.

  19. 22 luglio 2013 alle 4:45

    Hi there friends, how is everything, and what you would like to say about this paragraph, in my view its in fact remarkable in support of me.

  20. 8 settembre 2014 alle 18:41

    I have written several articles and posted them on internet article directories. All directories I have posted on state that if others wish to use the article they must place the author’s link/s along with the article. I have found a website that used my article and did not give me any credit (including adding my name). Is there anything I can do about this?.

  21. 10 settembre 2014 alle 4:59

    I have a site, and my content is protected with a Creative Commons license, but I want to copyright it so places like eBaums World doesn’t steal my content. How can I get my entire site copyrighted?.

  22. 26 settembre 2014 alle 13:49

    Either double major with journalism and creative writing, or a “good” school in an urban area where I could major in journalism and minor in creative writing? I’m only a sophmore in high school but I know I love to write and I don’t know what I’d enjoy more as an actual career, journalism or creative writing. What would be the best college for someone like me?.

  23. 13 ottobre 2014 alle 17:52

    I really love the sciences, especially chemistry and physics. But I also love the creative aspect of the spectrum, such as writing and books. I really want to write. Would it be smart to minor in English or Creative Writing but major in the sciences? Does it look acceptable? I’m new to college stuff, and I’m curious. I don’t want to miss an opportunity to advance my scientific or creative knowledge! I’m a Junior in high school..

  24. 6 novembre 2014 alle 12:59

    Awesome post! I hav spent more time than I can progably remember reading SEO blogs trying too find SEO solid information that can to help my websites ggo up in tthe rankings.
    It appears as if just as soon all oof us gett a knowledge of what
    we have to do the gokalposts are changed!

    So not by far the most exciting comment ever, but I wanted to say
    appreciate you taking the time to take into account annd come up with SEO topics.
    Without people constantly racking your brains on wha the hell
    yahoo and googlle aree doing!

    Keep up the good work!

  1. 24 agosto 2008 alle 21:51
  2. 9 maggio 2009 alle 9:42
  3. 9 ottobre 2009 alle 2:00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: