Home > Libero vs Proprietario, Riflessioni > I-false, ovvero le piccole bugie di Apple sull’iPhone

I-false, ovvero le piccole bugie di Apple sull’iPhone

Giudicata menzognera la pubblicità dell’iPhone

Matteo Vicodoro – the Inquirer

L’Advertising Standards Authority (ASA) inglese ha giudicato non veritiera la pubblicità del nuovo telefonino di Apple prendendosela in particolare con le più sbandierate capacità Internet.

Secondo l’ASA l’Iphone verrebbe impropriamente mostrato come un funzionale navigatore Web, quando invece ha molte limitazioni a causa della mancanza del software per far girare le animazioni Flash e Java.
La campagna di pubblicità lanciata in Inghilterra farebbe credere che con il telefonino gli utenti possono avere accesso a tutta Internet. Una cosa che ha spinto l’ASA a segnalare le limitazioni esistenti.
Gli utenti di Iphone non possono infatti vedere le animazioni e i video della maggior parte dei siti. Il primitivo navigatore non dispone infatti del plug-in Flash. Giochi e siti in Java diventano inutilizzabili a causa della mancanza del Java Runtime Environment (JRE).
Apple pretende che siano i siti a dover rendere i contenuti accessibili al Melafonino. Ma per l’ASA non è possibile prevedere il tipo di contenuti di cui l’utente ha bisogno e in questo modo gran parte di Internet resta inaccessibile.
“La pubblicità non precisa le limitazioni e l’utente ha l’impressione di poter consultare tutti i siti – spiegano i responsabili ASA -. Abbiamo concluso che la pubblicità dava una falsa impressione delle capacità Internet dell’iPhone”.

Ecco una notizia. Anzi due. La prima notizia è che è stato stabilito ufficialmente che iPhone è una fregatura. Di per sé non è una notizia rivoluzionaria: ogni venditore cerca di presentare il proprio prodotto meglio di quanto esso sia realmente. Ma trattandosi di iPhone, con milioni di pezzi venduti, le file (vere e false) nei negozi, già questo è un fatto da prima pagina.

Ma la vera notizia è che Apple pretende che Internet cambi per venire incontro al suo software proprietario. Un po’ come ha fatto Microsoft con Internet Explorer, di fatto creando un Html un po’ diverso e un javascript un po’ diverso. Stava creando anche un Java diverso ma la Sun l’ha bastonata.

Quando si parla di software libero e software proprietario, in fondo si parla anche di questo: c’è chi fa le cose per gli altri e chi pretende che gli altri facciano tutto per lui.

  1. 29 agosto 2008 alle 17:33

    la notizia arriverà anche ai bimbiminchia italiani o continuerrano a rimanere ignoranti?

    bella cosa comunque🙂

  2. 29 agosto 2008 alle 18:13

    Certo che hanno belle preteseO_o

  3. 29 agosto 2008 alle 19:14

    @spillo

    la seconda che hai detto, perchè se avessi letto bene se ne sono accorti in Inghilterra, mica in Italia🙂

  4. simo
    29 agosto 2008 alle 19:32

    proprio per questo sostengo che l’italia è un paese del cazzo, pieno di razzisti e ladri di merda, vaffanculo io tra qualche anno me ne vado🙂

  5. luimors
    29 agosto 2008 alle 19:38

    il bello è che per far soldi bisogna sfruttare l’ignoranza e la stupidità del popolo… è sempre stato cosi e (forse) sempre sarà.

  6. Takky
    29 agosto 2008 alle 20:08

    Il problema dell’Italia è che l'”Authority” per la Pubblicità è dormiente! Qui da noi sbandierano l’iPhone come eccezionale per il lavoro quando invece sappiamo che per lavorare è una ciofeca, un po’ come per tutto il resto. Ma farlo qui è legale!
    Viva il Paese dei Balocchi!

  7. Nas
    29 agosto 2008 alle 20:32

    il fatto che sn cose dette è ridette è significativo del fatto che iphone è tutt’altro che l’oggetto perfetto che se voluto far trasmettere ,anzi è un dispositivo con oggettive limitazioni che trova un mercato florido perche ormai è una sorta di status simbol e di effettivo valone nel design e con alcune innovazioni inbteressanti ma di sicuro non è il killer-phone che se voluto far passare con sta propaganda esasperata e dai devoti della mac :))

  8. 29 agosto 2008 alle 21:21

    Che però naviga in internet mi sembra che lo dicano, se poi non vedono qualcosa non è mica colpa loro… no… sono gli altri che devono cambiare.

  9. Armin
    30 agosto 2008 alle 1:57

    E’ solo l’ennesimo, inutile ‘status symbol’ del cazzo.
    Non lo prendo in considerazione nemmeno se me lo regalano.
    E poi a ffanculo il software proprietario😦

  10. Alexius
    30 agosto 2008 alle 10:12

    Ehi Guiodic complimenti per Blog innanzitutto!

    Un mio collega di lavoro qualche settimana fa mi chiamò in disparte e tutto orgoglione sfilò da una custodia di panno l’aifon, aspettandosi di vedermi cadere ai suoi piedi.
    Purtroppo per lui aveva trovato quello sbagliato🙂 e dopo un paio di minuti passati a chiedergli se era vero che il bluetooth è monco, che non può mandare mms, che non ha la fotocamera, eccetera eccetera se ne andò via a testa bassa.
    Un po’ mi è dispiaciuto perché è un bravo ragazzo, ma se l’è meritata.🙂
    Comunque ben gli sta a lui e a tutti quelli che si son svenati per un cellulare handicappato.

  11. Davide
    30 agosto 2008 alle 10:20

    Il bello in tutto ciò è che Apple ha ragione!
    Non avete la più pallida idea di quanto sia “pesante” flash e quanto intaserebbe non solo la rete 3G ma anche la 3.5G.. Io ho sempre odiato flash e su questo mi trovo perfettamente d’accordo.. Basti vedere youtube che anche da casa nonostante la 10MB ci mette quei 10\20 secondi a caricare il video (il video nn la pagina!)
    Per quanto riguarda Java.. la JRE è lenta su quell’hardware e essendo un programmatore Java preferisco programmare su pc che su quel telefono. Per iPhone è molto meglio programmare in Object-C che è molto più snello e scattante..
    Ognuno la pensi come vuole ma per ora è il miglior palmare e Os mobile del momento.. Neanche Android sarà come lui..

    Mi dispiace ma bisogna prendere le cose da un punto di vista tecnico\hardware se si vuole parlare male o bene di un prodotto..

  12. Davide
    30 agosto 2008 alle 10:31

    @Alexius
    Fighissimi gli MMS, sai che gli unici handiccapati al mondo che hanno quella tecnologia siamo noi Italiani gH ?:°D
    Non per dire ma è una ladrata bella grande e grossa l’mms.. ! In america mandano e-mail e usano molto l’istant messaging mica come noi ancora a sborsare soldoni agli operatori..😮
    Per il bluetooth è un vero peccato.. ma per me il periodo di scambio di musichette e giochini a scuola è terminato !😛
    Mi piacerebbe programmarci su quella piattaforma e sopratutto non vedo l’ora che escano dei videogiochi con le @@
    ¨^^

  13. 30 agosto 2008 alle 10:49

    @Davide: perdonami ma mi sembra che ti arrampichi molto sugli specchi.
    Portando all’estremo il tuo ragionamento dovremmo programmare tutti in assembly e fare foto a 256 colori.

    Ognuno la pensi come vuole ma per ora è il miglior palmare e Os mobile del momento..

    Qui si rasenta il fanatismo.

  14. Alexius
    30 agosto 2008 alle 11:23

    @Davide
    Certo che gli MMS sono una sciocchezza ma con le tariffe per il mobile web che ci ritroviamo in Italia sono praticamente l’unico modo per condividere contenuti multimediali a distanza. Insieme al bluetooth.
    Se facessimo come gli americani da te portati come esempio ci servirebbe un mutuo e allora chi sarebbe l’handicappato?

  15. Hyu
    30 agosto 2008 alle 11:59

    Tanto per prenderla dal punto di vista tecnico, ma sono vere queste cose?:

    “Il telefono manca di molte caratteristiche che sono comuni in dispositivi di analogo prezzo come la chiamata vocale, la registrazione vocale dei messaggi, la messaggistica istantanea, lo slot per le memory card (A far fronte però c’è l’alta capacità di memoria interna che arriva fino a 16GB), la gestione degli MMS, dello stereo bluetooth, del trasferimento file tramite bluetooth, il copia e incolla dei testi, la registrazione di video con la telecamera incorporata e l’utilizzo di MP3 come suonerie.”
    (da http://it.wikipedia.org/wiki/IPhone)

    Ok, sapevo che non si può cambiare la batteria, cambiare la memoria, che la telecamera stà dietro quindi non può interagire con l’utente ecc. (e adesso ditemi che è colpa della pesantezza del java e del flash, che quell’affare tra un po’ è più potente del mio pc!!) ma…
    …davvero non posso copiare e incollare i testi e fare un video? Ma soprattutto, che vuol dire che manca la chiamata vocale?

  16. Conformista informatico
    30 agosto 2008 alle 12:45

    Cito da Hyu:
    Sapevo che non si può interagire con la telecamera perché è stata messa sul retro, che non si possono cambiare le pile senza spedire in assistenza e pagare, che non si può cambiare la memoria

    1)si può interagire con la telecamera usando uno specchio come si fa con tutti i dispositivi con una sola telecamera, come consiglia anche Nokia.
    2)le pile anzi la pila, si può sostituire con l aiuto di un tutorial presente su youtube e un kit di sostituzione.
    3)la memoria non è estraibile quindi se te ne serve di piu prendi quello con 16 gb, oppure non comprarti l iPhone, il Samsung i900 con sistema win customizzato col touch screen?

  17. sid9477
    30 agosto 2008 alle 12:58

    @conformista informatico: Ancora qua sei tu troll! Non puoi stare in un blog dove si parla della tua cara amica mela?

  18. Hyu
    30 agosto 2008 alle 13:17

    @Conformista
    Ok puoi usare la cam per inquadrare te stesso con un gioco di specchi, e puoi manomettere l’hardware con un filmato di youtube ed un kit.

    A parte queste cose che già sapevo/immaginavo, ciò che vorrei sapere è:
    – Davvero non posso vedere quanti caratteri scrivo in un sms?
    – Davvero non posso copiare-incollare il testo?
    – Davvero non posso registrare un video?
    – Davvero non posso usare messagistica istantanea?
    – e che vuol dire che manca la “chiamata vocale”?

    Ragazzi faccio queste domande senza alcuna malizia, davvero non lo so (non l’ho mai visto un iphone) e stento a credere che queste funzioni siano assenti.

  19. 30 agosto 2008 alle 14:40

    Conformista che scrive sul blog di Guido.
    Un amore che i mod di ubuntu-it non sono riusciti ad annientare😀

    Cito da Davide [che alle superiori doveva esser compagno di banco di conformista]:

    Per il bluetooth è un vero peccato.. ma per me il periodo di scambio di musichette e giochini a scuola è terminato !

    Se per te il bluetooth serve solo a questo, allora ho dei seri dubbi sulla tua competenza in materia, e di rimando sulla verosimiglianza del tuo intervento.

    Visto che manca il servizio MMS e in Italia gli hotspot sono come oasi nel deserto, se io devo inviare a un dispositivo.. non so, un documento, una cartella [non solo mp3 o foto della mia morosa], mi dici come diavolo faccio se pure il BT è bloccato?
    Sì ci puoi attaccare l’auricolare. E basta.

    Le domande di Hyu sono le stesse che mi faccio io, non avendo mai avuto in mano un aifòn. E vorrei che qualche luminare ci rispondesse.

    Che non si possa mettere un mp3 come suoneria è quanto di più idiota si potesse concepire.
    Think different.
    Usa le suonerie predefinite.

  20. 30 agosto 2008 alle 14:51

    E’ tutto vero, l’unica imprecisione riguarda le videochiamate. Si possono fare, ma solo così:

    http://www.italiamac.it/forum/showthread.php?t=247407

    (da notare che sul forum macitalia non sono tutti fanatici).

  21. 30 agosto 2008 alle 14:55

    cmq su certi forum si dice che invece non si può fare la videochamata su rete 3G ma sono via wifi, non so se sia affidabile come notizia.

  22. 30 agosto 2008 alle 16:58

    per quanto riguarda il web, l’iPhone non sbaglia. Rispetta gli standard del web, decisi da consorzi internazionali. Flash e Java non lo sono.
    Ottima scelta, anzi, che forse dovrebbe far pensare a quelli che credono che il web sia siti flashosi e sbrilluccicosi, o usano vetusti appartai basati su java.

  23. Conformista informatico
    30 agosto 2008 alle 17:51

    per Hyu e per gli spilorci che non hanno gli spiccioli per andare in edicola, ecco un riassunto di “m ama non m ama” che fa Pc professionale

    è presente come novità rispetto al primo iPhone:
    connettività Umts/Hspa
    ricevitore gps
    georeferenzazione foto
    App store
    sincro con server Exchange
    sincro con Apple mobile me
    parental control
    salvataggio immagini dal web
    client mail migliorato
    ricerca contatti per nome
    supporto allegati power point
    cliente Vpn IPsec di Cisco

    non ha….(col le mie “imperdibili” chicche fra parentesi)
    Mms videochiamate e registrazione video (non mi interessa, tranne l ultima)
    comandi vocali (non mi interessa)
    Radio fm (è meglio la mia sony con due ministilo ricaricabili :))
    modem per accesso da computer (questione “politica” di Apple con le varie compagnie telefoniche credo)
    profili bluetooth dati e auricolari (mi dispiace un pò per il primo)
    trasferimento dati diretto (è stupido il non poter disporre di un disco usb)
    slot di espansione memoria (a mè non serve)
    supporto flash (a davv veni!)
    file manager (a davv veni!)
    copia e incolla (basta il prossimo aggiornamento)
    multitasking (serve propio, ora??)

    dicono che questi difetti verranno limati dagli aggiornamenti in alcuni casi, per altri come l autonomia e la ricezione carente in 3g, bisognerà aspettare un iPhone 3.0….cosa che molti di voi aspetteranno, immagino, in modo smanioso🙂

  24. luimors
    30 agosto 2008 alle 19:16

    @ Guiodic: …veramente alta tecnologia. meno male che ci vendono lo specchio “solo” a $ 29,00.

  25. sid9477
    30 agosto 2008 alle 19:30

    Specchio, specchio delle mie brame, riuscirò mai a fare una videochiamata?😄

  26. 30 agosto 2008 alle 22:01

    Lascio intatto il post di conformista perché in sostanza dà ragione a chi critica l’iphone. Le feature elencate che iphone non ha sono il minimo indispensabile in un moderno smartphone/palmare, molte ce le hanno persino i palmari con il vecchio palm os di 10 anni fa.

  27. 31 agosto 2008 alle 14:48

    complimenti guiodic hai spiegato in modo semplice la differenza tra software proprietario e software libero.
    personalmente dopo questo apple mi è caduta in basso, io prima medianamente la rispettavo perche il suo sistema è basato su unix, si fa pagare troppo ma offre una buona qualità. Solo che con L’iphone si vede abbia pensato troppo ai soldi e ha lasciato perdere la qualità.

  28. Yves
    1 settembre 2008 alle 0:30

    Conformista Disinformatico, quelle cose che citi le fa (quasi tutte..) il mio Palm Treo 600 di quasi 3 anni😛 , dai, come troll già ti si conosce, non rompere, l’unica cosa veramente innovativa è il suo schermo, inutile dire il contrario, quella tecnologia apre molti orizzonti..

    Bisogna aspettare l’aifone 3?? ma siamo matti? o mi vuoi far credere che quelli che hanno comprato il “1” o il “2” con gli aggiornamenti riusciranno ad avere le stesse funzionalità? non ci crede nemmeno un bimbo di 5 anni..

    L’aifone è una fregatura, e lo si sapeva già quando ancora non era arrivato sul suolo italiano, se poi c’è gente che lo compra perchè è di moda fattacci loro, bisogna vedere se quando si acquista qualcosa ci si basa sulla scatola o su cosa c’è dentro (Guiodic, metti qui lo smile della testata al muro :D)

    Condoglianze a chi si è fatto fregare e se ne è accorto..

  29. Conformista informatico
    1 settembre 2008 alle 22:01

    Ho solo citato quella rivista!
    calma i tuoi bollenti linari e non fare “ricami” con quello che scrivo…ho scritto limati non eliminati….non ho scritto che gli aggiornamenti o il 3.0 risolveranno tutto, la radio per esempio, non ci sarà mai per scelta di Apple come già è successo con gli iPod (a meno chè non si possa usare in futuro con accessorio)

  30. 1 settembre 2008 alle 22:06

    che dite, glielo cancello sto commento che non c’azzecca nulla?😉

  31. Yves
    2 settembre 2008 alle 2:35

    Nooo! perche cancellare un commento comico? fa ridere, quindi fa bene😛

    Mo me lo vedo Conformisata con lo specchietto telefonando mentre cammina sul marciapiede:
    http://puntocellulare.it/notizie/9630/Videochiamate-con-Apple-Phone-Ecamm-Network.html

    un pò ingombrante, ma efficace, non c’è che dire ;D

  32. Conformista informatico
    2 settembre 2008 alle 13:05

    hehehe…..a me piace farvi ridere perchè sono generoso per natura, già che ci siete, provate voi con un Nokia e51 a fare la stessa cosa con uno specchio.

  33. Bucky
    2 settembre 2008 alle 21:29

    tutto ciò che volete, ma neo freerunnere costa 329 € !
    ma siamo pazzi? c’è pure iscritto che è instabile e consigliato ad esperti e sviluppatori…
    conoscete quaalcuno che ce l’abbia? e ch programmi si possono istallare?

    http://eshopen.com/product_info.php/products_id/28?osCsid=dbfd16b2171bc7215f97c8ec1b79d450

  34. Conformista informatico
    11 settembre 2008 alle 13:19

    Aggiungo la notizia di Altroconsumo che ho ricevuto ieri e che avrei voluto inserire ieri sul forum di Ubuntu in tua risposta:
    dopo un test della pioggia,2 su 3 iPhone non hanno retto, questo conferma la non eccelsa qualità costruttiva di questa serie ma scusa non si può dire che chi lo compra sia un demente, se uno lo prende ora senza aspettare versioni piu valide e magari solo per fare il fihetto tu lo chiami demente?
    Allora come lo chiami uno che lavora gratis per altruismo (per altruismo?) in un sito pagato e costruito da Canonical e in convenienza della stessa , che censura, guarda caso, voci indesiderate alla clag del sito e al suo propietario come è capitato al mio post di critica in merito alle dichiarazioni assurde del patron di Ubuntu ieri?

    e qui mi fermo per non approfittare…..

    ciao

  35. 11 settembre 2008 alle 16:33

    conformista, tu hai scritto un messaggio assolutamente delirante sul forum… non solo per in contenuto, ma anche per la forma, assolutamente “sconclusionata”.

    Per rispondere alla tua domanda, la differenza è che GNU/Linux è una cominità: io do qualcosa e ricevo altro in cambio. Per questo tanta gente lo fa gratis. Poco importa poi se software è sponsorizzato da una ditta. Tanto GNU/Linux è di tutti, mentre Mac Os o iphone sono solo della Apple.

  36. Conformista informatico
    11 settembre 2008 alle 17:38

    Sconclusionato?….dopo quella satira, ho detto persino alla fine che “quello” continua a far soldi come ogni bravo capitalista!
    dovevo aggiungere che li fà anche e soprattutto grazie alla cosiddetta comunità?
    non è una conclusione no…..ognuno vede con i propri occhi si.

    Ma non ti accorgi che la cosiddetta comunità dal punto di vista affaristico e non solo è come il parco buoi della borsa?….tu dai e ricevi…si!…ma le briciole!e non avrai mai oltre che briciole come i piccoli azionisti e come i plebei di una volta…per tutta la vita.
    è una comunità?
    in una vera comunità ci sono i secondi e i primi?
    certo che lui è bravo a sponsorizzare!…lo credo….gli torna tutto in saccoccia moltiplicato per milioni di volte!siete/siamo un investimento, se lui investe 100,000 euro in una serie di siti (ed eventuali “rimborsi spesa” a chi li manovra) estremamente funzionali che gli raccolgono la “massa” di cui ha bisogno quando i produttori di hardware bussano alla porta e per vendere i suoi servizi.
    Quale produttore di pc importante come Dell installerebbe un linux con una “comunità” misera e fatiscente?
    Quale azienda importante sceglierebbe un linux anonimo con servizi magari buoni ma sconosciuto ai piu?
    gli articoli di pcprofessionale cosi buoni nei confronti di Ubuntu
    il libro che esce in edicola in contemporanea a prezzo stracciato….
    ha la sfacciataggine di volere un sistema come il mac, lo elogia, senza neppure dare un come un dove le sue idee andranno a parare.
    poi si ripresenta dicendo che lo vuole con l avvio piu veloce!il prossimo del prossimo però.
    Apprezzo sinceramente questo tuo attaccamento alla comunità, ad una comunità qualsiasi essa sia, ma il tuo è un ideale, non c è!…di fatto non c è!
    A meno chè ti stia bene quello che trovi, ma allora sei piu conformista tu che io, he!

  37. 11 settembre 2008 alle 18:02

    Quale produttore di pc importante come Dell installerebbe un linux con una “comunità” misera e fatiscente?
    Quale azienda importante sceglierebbe un linux anonimo con servizi magari buoni ma sconosciuto ai piu?

    Praticamente tutte hanno fatto così. Es.: Limpus, chi l’aveva mai considerata prima?

  38. Conformista informatico
    11 settembre 2008 alle 18:51

    Hehe…a proposito,ecco la fine che fa Limpus:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20080607052202AAKAv2f

    Tutte le aziende non guarderebbero in faccia a nessuno davanti a Linux?

    secondo me è una semplice questione commerciale, Limpus è disposta a non porre condizioni e Acer mette Limpus… in questo modo sono liberi da vincoli extra e magari vendono pure un Windows se l utente non si trova, non conosce altri sistemi piu efficenti e stabili con una “comunità” di supporto….
    Se Ubuntu vuole certe condizioni Dell è disposta ad accettarle.(correggimi se sbaglio)

    Comunque non inficia il mio discorso
    poi se anche un “parco buoi” per assurdo non servisse a Ubuntu e a openSuse,Red Hat…..non dispiacerebbe nemmeno a Limpus una bella “massa” di utenti e Acer sa bene che ci metteranno Ubuntu,

    se io sto in una comunità dove mi sento come un plebeo di una serie tv tipo Elisa di Rivombrosa…(BRRRR!!!!….che orrore quella serie!) o cerco di cambiarla o me ne vado…o mi prendono a calci nel sedere🙂

  39. 11 settembre 2008 alle 20:13

    conformista, tu nella comunità (intesa come il forum di ubuntu-it) ti sei comportato in modo ben poco comunitario. Cosa pretendevi?

  40. Conformista informatico
    11 settembre 2008 alle 20:18

    questione di punti di vista…
    ciao

  41. Yves
    28 settembre 2008 alle 23:16

    Diciamo che qui è il classico cane che si morde la coda, mi parrebbe assurdo che manager (e/o proprietari) di grandi aziende NON vogliano un certo tornaconto quando investono capitali più o meno importanti in attività diverse, il software libero è una di queste, Ubuntu è una struttura che deve sopravvivere e quindi guadagnare, come la Micro$oft e la Apple e tantissime altre, ma Ubuntu, a differenza delle due altre citate, ci permette di usufruire e migliorare il loro operato gratuitamente, non pago licenze per usare Linux, posso collaborare con loro se ne ho la voglia e la capacità per migliorarlo, Apple fa la stessa cosa? Non credo proprio..

  42. Conformista informatico
    8 ottobre 2008 alle 12:58

    Come ti avevo detto, ecco la la prevedibile soluzione dell agognato plugin di Flash:

    http://www.telefonino.net/Apple/Notizie/n19730/E-arrivo-plug-in-Flash-per-iPhone.html

    ora è presente anche Fring….

    basta aspettare un pò è!….un pò di pazienza e anche gli asini ci ariivano🙂

  43. Nicola panegos
    25 dicembre 2008 alle 10:41

    I piu grandi siti di webdesign non utilizzano piu flash xk gli stessi effetti di esso ORA si possono tranquillamente avere con jquerybe altri tools JS… Per il java è lo stesso… Solo il 20% dei siti han un contenuto piccolo di flash e java… Io cn iphone apparte ste cagate di flash ke nessun buon sito e webdesigner utilizza, nn mi ha mai dato problemi.

    Informatevi prima di giudicare.
    Buon natale.
    N.

  44. 25 dicembre 2008 alle 22:05

    Ci siamo informati benissimo, grazie.

    Buon Natale anche a te.

  45. 26 dicembre 2008 alle 21:06

    Perchè un Iphone quando ci stanno quei nokia che fanno veramente paura. Se gli dai un testo in dialetto te lo interpreta e lo legge al posto tuo!!😄

    Sti iphone del cavolo non solo costano tantissimo ma so fatti pure male. Mah..

  46. 6 gennaio 2009 alle 2:48

    Wow, molto caldo come post. Mi piacciono i prodotti Apple, ma per quello che riguarda gli accessori l’iphone presenta più o meno lo stesso problema che ha un ipod: la filosofia di fondo ne impedisce l’uso libero, anzi, a volte è davvero soffocante.

    Con questo non voglio dire che è sbagliato comprare un ipod o un iphone, anche se il loro unico fine dovesse essere quello di “apparire”. Ciascuno si esprime e fa ciò che vuole nel modo che vuole, anche questa è libertà.

    Certo è che ora come ora chi compra un iphone ha come obiettivo principale quello di comprare un oggetto di culto, uno status symbol, nulla di più, anche perché se cercasse performance eccezionali si rivolgerebbe alla concorrenza che allo stesso prezzo offre prodotti davvero ottimi.

    Mi dispiace però dire che lo status symbol creato da un iphone, non appena si conoscono certi suoi difetti, rischia di diventare una specie di targa “all’ignoranza e alla superficialità” del proprietario. Sia ben chiaro che non faccio il tifo perché ciò avvenga, anzi, in parte un po’ mi dispiace.

  47. 6 gennaio 2009 alle 2:58

    Accidenti, perdonate il doppio post, mi sono dimenticato di fare i complimenti a guiodic, mi piace questo blog.

    Se hai voglia passa a vedere il mio, anche se è un po’ acerbo e non posso permettermi, per ragioni di competenza, di parlare in maniera così esauriente di linux, tant’è che copro diversi argomenti di vario tipo.

    Ciao ;P

    PS: Ultimamente flash da fastidio anche a me, l’ho tolto del tutto dal myspace. Tutti gli altri script io li blocco con NoScript di Firefox e poi attivo solo quelli che servono.

  48. 13 ottobre 2016 alle 19:28

    Hi there colleagues, its impressive post regarding teachingand fully
    defined, keep it up all the time.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: