Home > GNU/Linux, Riflessioni, video editing > Qualche parola su Kdenlive

Qualche parola su Kdenlive

kdenlive 0.7.x

Sto usando parecchio Kdenlive in questo periodo, apprezzandone soprattutto la semplicità rispetto a Cinelerra (che comunque uso). Cinelerra è un bellissimo programma (non esteticamente parlando😉 ), ma un po’ più ostico e avido di risorse (ho un misero Centrino io…) per cui se posso farne a meno…

Stimolato anche da un post di Senbee sul forum di Ubuntu, dico la mia su come potrebbe essere ulteriormente migliorato Kdenlive.

Effetti: ogni versione di Kdenlive aggiunge ulteriori effetti. Il merito è soprattutto di MLT (Kdenlive è in sostanza una interfaccia a MLT) e frei0r.   Siamo ancora un po’ lontani dal numero e dalla qualità degli effetti di Premiere o Final Cut altri programmi, ma la strada è buona e, sprattutto, rapida.

Due suggerimenti: a) importare da OpenMovieEditor il sistema di effettistica. Purtroppo OpenMovieEditor su Ubuntu l’ho trovato talmente instabile da non riuscire ad usarlo. Ma guardando questo filmato sono rimasto davvero colpito.

Con una roba del genere, chi ha bisogno di After Effects altri programmi?

Nell’ultima versione di Kdenlive ho anche trovato un interessante effetto per “pixellare” una parte del video. Il “bello” è che l’effetto segue automaticamente il volto o l’oggetto pixellato. Più effetti di questo genere sarebbero davvero utili. Così come non sarebbe male avere effetti e compositing 3D (prospettiva in primo luogo… c’è un effetto che si chiama così ma non funziona).

Suggerimento b): sarebbe utilissimo avere un’anteprima dell’effetto, come ad esempio in Main Actor altri programmi. In questo modo si evita di dover leggere le descrizioni, un po’ troppo vaghe e sintetiche.

Transizioni: l’applicazione delle transizioni prevede di posizionare sulla seconda traccia la clip successiva e applicare la transizione tra le due tracce. Non è illogico né particolarmente scomodo. Anzi. Però è  diverso dal modo di operare di altri programmi (anche se con altri programmi si può operare anche così). Non so se è una scelta obbligata da MLT o meno, comunque non sarebbe male avere la possibilità di fare sia in un modo che nell’altro, per una questione di economia di spazio. Ma non è questa la parte importante (personalmente mi sono abituato e lo trovo comodissimo).

La cosa che davvero vorrei cambiare riguarda le transizioni composite e Affine composite. Sono ottime ma… scomode da usare. Il rettangolo su cui operare è piccolo, non si riesce ad andare di precisione e quindi spesso occorre usare gli indicatori manuali. Basterebbe invece farlo più grande, o addirittura, come Cinelerra, operare direttamente sulla finestra video del progetto.

Color correction: è fondamentale. Da subito si potrebbero sfruttare gli effetti già esistenti prevedendo dei preset. E poi aggiungere un modulo dedicato, magari come plugin. Ecco… l’idea dei plugin non è male.

Inquadratura: a) occorre prevedere le linee di guardia delle aree di sicurezza (safe areas) che permettono di sapere cosa rischia di finire fuori dal video.

b) Kdenlive tende a salvare un po’ tutto, ma servirebbe appunto uno strumento che permetta di selezionare l’inquadratura della scena. Non è detto che di un video che importo voglia prendere davvero tutto, e se questo video è ad alta definizione, posso permettermi di perdere delle aree. Questa roba si può ottenere con il compositing, ma è  scomodo, come ho già detto.

Le clip nelle risorse: con Cinelerra e con altri programmi di solito si tagliano le clip (spezzoni) e si crea un elenco di clip divise in cartelle che poi andremo a montare. Kdenlive non permette di trattare uno spezzone come risorsa. E’ facile ovviare in questo modo: mettete le clip nell’ultima traccia e togliete a questa traccia sia l’audio che il video (basta cliccare sui pulsantini accanto alla traccia). In questo modo avrete addirittura un “premontato” in cui è già stabilito l’ordine delle clip. Vi basterà trascinare di volta in volta le clip che servono. Io lo trovo addirittura più comodo (infatti con Cinelerra spesso opero così), comunque avere la possibilità di usare gli spezzoni come risorse non sarebbe male.

Titolatrice: dai, questa è facile facile: una bella titolatrice che mi permetta di fare titoli scorrevoli lunghi come mi pare. E’ essenziale.

Anteprima dei video da caricare: per avere l’anteprima del filmato che si va a caricare, occorre selezionare la visualizzazione dell’anteprima dalla finestra di caricamento. KDE, purtroppo, non usa l’anteprima come icona del filmato al modo di GNOME, ma la mette accanto, visibile solo se si seleziona il file. E qui i creatori di Kdenlive non possono farci nulla (quella finestra è una finestra di KDE, non di Kdenlive).
EDIT: l‘anteprima si può fare: occorre installare mplayerthumbs (sudo apt-get install mplayerthumbs) e si può avere l’anteprima direttamente come icona del video. Grazie a Lumin per la spiegazione.

Ma i fortunati utenti dello gnomo hanno una possibilità in più: aprite il file manager di GNOME (Nautilus) in cui vedrete l’icona-anteprima e poi trascinate il video direttamente nella finestra delle risorse del progetto di Kdenlive. Fantastico no?

E pensate: stiamo usando GNOME, il file manager di GNOME, eppure possiamo fare tranquillamente drag-and-drop dentro una applicazione KDE. Poi qualcuno dice che GNU/Linux è troppo eterogeneo!

Separazione audio-video: Senbee suggeriva questa feature. Essa è comunque facilmente implementabile semplicemente copiando la clip di cui dobbiamo ottenere l’audio dentro una traccia audio. Comunque avere anche questa cosa male non fa.

Strumenti nel posto sbagliato: in Kdenlive gli strumenti (taglia, sposta …) erano nella toolbar superiore. Ora sono piccoli piccoli nella parte bassa della finestra (comunque volendo si possono anche mettere nella toolbar come prima). No, gli strumenti devono essere accanto alle traccie, come in altri programmi.

Selezione in base al tempo: Kdenlive opera per clip, mentre Cinelerra può operare sia per clip che considerando la timeline come un tutt’uno. Ad esempio è possibile applicare un effetto selezionando un pezzo della traccia e fregandosene se in quell’intervallo ci sono più clip, mezza clip, tre quarti di una clip e 10 secondi di un’altra clip. Ecco, questa è davvero una delle cose che mi mancano. E, magari, la possibilità di trasformare la selezione in una ulteriore clip.

Le telecamere: voglio troppo: voglio le telecamere di Cinelerra. Sono troppo comode per spostare l’inquadratura come pare e piace. Cinelerra ti permette di avere roba fuori che inquadri di volta in volta con un bell’effetto di spostamento. Insomma è una vera e propria regia a posteriori. Ok, si può fare qualcosa di simile con Kdenlive smanettando faticosamente con il compositing ma non è lo stesso…

Be’, per adesso basta, mi sto allargando troppo. In realtà mi basterebbe un sottoinsieme di tutto quello che ho scritto. In fondo Kdenlive non è, e non vuole essere, Final Cut altri programmi. Per quello avremo Lumiera, speriamo presto.

E voi, che ne pensate? Cosa vi piacerebbe avere in Kdenlive?

  1. 9 febbraio 2009 alle 14:15

    Lo devo assolutamente provare. Grazie per queste tue perle di saggezza!!!

  2. Trap
    9 febbraio 2009 alle 14:36

    Bisognerebbe segnalare al development team di Kdenlive…

  3. xzhayon
    9 febbraio 2009 alle 17:12

    > Bisognerebbe segnalare al development team di Kdenlive…

    letto. alcune cose sono gia’ previste (come ad esempio l’applicazione di effetti e altro a tempi, piuttosto che clip), altre sono interessanti e possibili, altre ancora un po’ meno facili

    comunque se desideri realmente richiedere alcune di queste funzionalita’ ti consiglio di farlo su http://kdenlive.org/mantis, almeno saranno visibili e discutibili da tutti

  4. 9 febbraio 2009 alle 17:47

    sì, ovviamente conosco il bug tracker, ma volevo dicuterne per capire cosa ne pensano altri.

  5. Trap
    9 febbraio 2009 alle 19:36

    i tuoi sono sempre ottimi suggerimenti, guidoc!

  6. Trap
    9 febbraio 2009 alle 19:37

    A proposito, una domanda un po’ stupida: come si ottiene la data di registrazione di un clip DV?

  7. 10 febbraio 2009 alle 13:22

    Aggiungo altre feature che vorrei vedere in Kdenlive. Alcune sono importanti, altre sono sono solo degli sfizi.

    1) I preset per gli affetti e le transizioni. C’è la possibilità di farli, ma nessuno già fatto. Man mano che ne troviamo di belli, potremmo postarli sul forum di Kdenlive e poi si potrebbero inserire nella prossima versione?

    2) Raggruppamento clip in livelli e gruppi. Questi raggruppamenti o livelli dovrebbero essere considerati come un’unica clip, a cui applicare un effetto o una transizione nei confronti di un’altra clip o di un altro livello/gruppo. È fondamentale, perché se io ho, per esempio, uno split screen elaboratissimo con cinque clip sullo schermo e titoli vari che vanno e vengono, non lo posso sfumare verso un’altra clip o verso il nero, per esempio.

    3) Spesso nella timeline si creano “buchi” a forza di spostare clip. Final Cut e Premiere hanno l’utilissima funzione di click col tasto destro sulla parte vuota, in modo da selezionare lo spostamento verso sinistra di tutte le clip a destra del mouse fino all’ultimo fotogramma esistente a sinistra del mouse. Ugualmente, bisognerebbe poter inserire spazio vuoto buttando a destra tutto.

    4) Manca un selettore di effetti “lazo”, in modo di applicare un effetto solo a una parte dello schermo (aumentare per esempio la luminosità dello sfondo di una clip).

    5) Interfaccia con i plugin e le funzioni di Gimp. Come Premiere può condividere molti dei plugin di Photoshop, che applica al video invece che alle immagini statiche, altrettanto sarebbe bello fare con Kdenlive e Gimp.

    6) Mixer audio. Regolare al volo il livello del volume delle tracce, sia “in prova” sia in scrittura, è fondamentale e comodissimo.

    7) Effetti sfiziosi come morphing, warping, lampi… Time stretching sull’audio.

    8 ) Interfacciare con Jack. Così si può scrivere la colonna sonora mentre si fa il montaggio del proprio film. Non credo che sia difficile implementare questa straordinaria funzione, che è il cuore dei programmi di editing professionale. Così è possibile condividere il play/stop con tutti i programmi musicali che usano Jack, come Ardour e Rosegarden.

    9) Incorporare Celtx (straordinario programma opensource e multipiattaforma per la preproduzione, sceneggiatura, storyboard, eccetera). Quelli di Lumiera lo stanno facendo.

    10) Implementare, nel render, la connessione a avsproxy. In pratica il flusso audio/video prodotto dal render interno non va a un file o a un codec che comprime, ma va in RAM, pronto per essere catturato da qualsiasi altro programma di compressione, come Avidemux. È l’equivalente di “avisynth” di Windows, ed è l’equivalente audio/video del concetto di pipe di Unix/Linux.

    • 10 febbraio 2009 alle 14:04

      Ho aggiunto i numeri al tuo commento per facilitare la replica.

      1) giustissimo
      2) altrettanto giustissimo. Attualmente mi pare che l’unico modo è renderizzare il pezzo e poi reimportarlo.
      3) esiste già: si fa nello stesso modo, solo che a causa del fatto che occorre posizionare le clip su tracce diverse per ottenere le transizioni, questo metodo non funziona sempre. Ma se fosse possibile il grouping, funzionerebbe. ***
      4) giustissimo, mi pare che lo vogliano fare
      5) anche questo l’ho letta come possibilità (si parlava anche di krita essendo kde…)
      6) giusto
      7) sì
      8 ) hai ragione, penso non sia difficile
      9) qui sono meno d’accordo… non so, non mi sembra che kdenlive sia il tipo di programma così sofisticato. E poi sti programmi che fanno tutto… sono più per il modello Unix: ognuno fa una cosa. Ma se magari spieghi quale vantaggio si avrebbe, cambio idea🙂
      10) ad occhio forse questa è una feature che potrebbe essere realizzata tramite lo stesso MLT, anche se in questo caso gli altri programmi dovrebbero funzionare con MLT mentre attualmente mi pare che ad esempio avidemux vada solo con avisynth

      Aggiungerei: montaggio senza re-rendering (lo chiedeva qualcuno sul forum di kdenlive ma pare che MLT non lo supporti attualmente). Se ho clip che sono tutte di un certo formato e voglio un video in quel formato, non serve rendizzare (che brutto termine) dovrebbe bastare pigliare i pezzi e attaccarli, al limite in rendering sarebbe limitato alle clip con effetti o transizioni.

      *** in realtà un mezzo grouping è possibile selezionando più clip con il tasto ctrl, ma questo funziona per spostare a detra o sinistra, ma se usi la funzione “elimina lo spazio” o “aggiungi uno spazio” non va, ti sposta solo una clip.

  8. 11 febbraio 2009 alle 19:48

    Direi che sono feature a lungo richieste in un programma di montaggio video!

    Sono d’accordo su tutte le caratteristiche su cui hai portato attenzione. Purtroppo però non ho mai provato Kdenlive quindi parlo da ignorante. però ho come riferimento Adobe Premiere…😀

  9. tOOrko
    12 febbraio 2009 alle 2:19

    Ciao! ho intenzione di comprare un pc (il mio vecchio celeron 1.7 vecchio di 6 anni sta tirando gli ultimi) e vorrei utilizzarlo per fare del video editing.
    Non sono molto esperto in materia, mi sono recentemente divertito con dei video usando ImovieHD sul MacOS X tiger della mia ragazza…
    ora la domanda: sarei tentato a comprare il pc senza windows e lasciarlo tutto al mio caro UBUNTU che uso con soddisfazione da un anno.
    Il problema è: Kdenlive e Cinelerra sono veramente delle VALIDE alternative a programmi più blasonati tipo Adobe Premier o Pinnacle Studio (programmi che richiedono Win)?
    Purtroppo Kdenlive e Cinelerra non li posso provare perchè il mio computer non li fa quasi girare, a stento ho utilizzato Kino con attese estenuanti per dei semplici fade in-out
    Il mio venditore mi ha consigliato di installare XP…ma spendere 135€ per un sistema operativo che mi fa CA_ARE e per utilizzarlo solo per quello mi sembrano tantini…
    che ne dite?
    scusate se mi sono dilungato, so che non è un forum, ma mi sembrava il posto adatto per chiedere visto che questo blog è veramente fatto bene e si vede che chi lo cura ne sa a pacchi!!
    COMPLIMENTI!
    tOOrko

  10. 12 febbraio 2009 alle 2:49

    Il problema è: Kdenlive e Cinelerra sono veramente delle VALIDE alternative a programmi più blasonati tipo Adobe Premier o Pinnacle Studio (programmi che richiedono Win)?

    Adobe Premiere e Pinnacle sono programmi molto diversi, il primo è professionale, i secondo è amatoriale, per quanto abbastanza avanzato.

    Kdenlive ambisce ad essere un pinnacle o un sony vegas, mentre Cinelerra è più sul filone professionale. L’unico vero suo difetto è l’interfaccia un po’ ostica, ma le feature sono piuttosto avanzate. Peraltro da poco è uscito Cinelerra4 con nuove feature che sto testando.

    Da Cinelerra nascerà Lumiera, una versione più facile da usare ma orientata al mercato professionale.

    Sono programmi in continuo sviluppo: in questo momento non sono ancora all’altezza delle loro controparti proprietarie, soprattutto Kdenlive che è un progetto “giovane” ma che sta crescendo con grandissima rapidità. Sicuramente Kdenlive ha già ampiamente superato Windows Movie Maker ed è più o meno ai livelli di imovie, a parte forse qualcosina ancora, ma qui parliamo di cose che possono essere implementate anche fra 10 giorni (ma di contro ha alcuni vantaggi rispetto a imovie, ad esempio importa ed esporta qualsiasi formato).

    Quindi non so bene come rispondere alla tua domanda, dipende da ciò che ti aspetti e soprattutto ciò che si dice oggi domani può essere felicemente smentito da una nuova release.

    • Ev
      2 maggio 2009 alle 13:02

      Mai sentita una cosa così assurda… Sony vegas pro è uno dei software + professionali e completi che esistano in commercio sia come versatilità che come gestione dei più svariati formati (xmf ed xdcam compresi in modo nativo)… Per non parlare di un eccellente sistema audio che supporta tutte le librerie vst con le relative automazioni.Assolutamente niente a che vedere con pinnacle studio o programmugoli tipo kden live… E di conseguenza assolutamente imparagonabile.

  11. tOOrko
    12 febbraio 2009 alle 14:24

    innanzitutto grazie per la risposta!
    purtroppo non so neanche io cosa cerco perché per me il video editing è un campo completamente nuovo (a parte 2/3 lavori fatti con il mac).
    Cerco un programma di semplice utilizzo per creare video ad effetto, quindi completo ma non ostico da usare.
    Mi piacerebbe sentire qualcuno che usa sia i prg per linux che quelli per win per avere dei termini di paragone…

  12. xzhayon
  13. tOOrko
    12 febbraio 2009 alle 16:07

    si lo so… l’ho installato sul mio computer…è lentissimo e mi crasha quasi subito… ma è tutto dovuto al mio vecchio pc!

  14. 12 febbraio 2009 alle 16:46

    quanto vecchio? che caratteristiche ha?

  15. tOOrko
    12 febbraio 2009 alle 17:49

    6 anni circa, pentium celeron 1.7 ghz 512 mb ram audio e video integrate, la MB è una QDI

  16. 12 febbraio 2009 alle 22:47

    beh’…qualcosina ina ina ce la puoi ancora fare.

  17. tOOrko
    13 febbraio 2009 alle 0:44

    ina ina ina INA…ho provato con kino (che avevo installato tempo fa per provarlo) per mettere una sfumatura di 2 secondi a un video di 3 minuti ce ne ha messi 5….è un supplizio!!!

  18. lumin
    23 febbraio 2009 alle 18:47

    leggo sempre cose su kde che mi fanno ridere una di queste è che su kde non c’è la possibilità di vedere le anteprime

    leggi qui

    http://forums.debian.net/viewtopic.php?p=116766

  19. 23 febbraio 2009 alle 18:48

    precisiamo
    le anteprime dei video riporto qui

    Reply with quote
    you need only libarts1-xine and maybe: kdemultimedia-kfile-plugins, kdemultimedia-kio-plugins the rest of the kdemultimedia stuff is useless. well kmix could be of some use…

    • 26 febbraio 2009 alle 12:16

      @lumin: Non mi pare di aver detto che non ci sono…

      • LUMIN
        15 marzo 2009 alle 16:35

        CITAZIONE DAL TUO ARTICOLO:

        KDE, purtroppo, non usa l’anteprima come icona del filmato al modo di GNOME, ma la mette accanto, visibile solo se si seleziona il file

        —>questo non è corretto

  20. LUMIN
    15 marzo 2009 alle 16:49

    precisiamo

    konqueror e dolphin con l icona come preview anche in kde4…

    basta installare mplayerthumbs.. in kde3 basta installare , non ricordo se l ho fatto in realtà, quei pacchetti che ti ho indicato precedentemente

  21. Lumin
    27 marzo 2009 alle 19:00

    hai sbagliato a scrivere

    cito

    installare mplayer-thums

    correzione

    sudo apt-get install mplayerthumbs

    e orco can

    • 27 marzo 2009 alle 23:38

      🙂 correggo!

      • Lumin
        28 marzo 2009 alle 0:40

        bene adesso è accettabile

        hihihihi solo che ora lo devi rifare perche kdenlive svn è molto meglio , finalmente c’è il supporto per gli script !

        –> in questi giorni penso che faro’ lo scrippettino da integrare in kipi-pluggin \konqueror\dolphin per fare lo slideshow automatico e se magari riesco anche per l’automontggio automatico dei filmati… purtroppo ho sempre meno tempo per queste cose sigh…

  22. UBUNUTU-F3SG
    27 marzo 2009 alle 20:12

    ma quanti lumin ci sono?

  23. gdzito
    9 ottobre 2009 alle 1:13

    Ciao,
    guidodic scusa l’invadenza. Sto cercando di usare kdenlive da qualche giorno. Ho aggiornato anche all’ultima versione (appena rilasciata). Il mio problema è che l’anteprima va a scatti. Ho anche provato a disattivare Compiz ma niente. La mia scheda video è una Nvidia GeForce 6200 con driver aggiornato all’ultima versione stabile.
    Potresti darmi qualche dritta?

  24. 12 maggio 2013 alle 14:15

    It’s very easy to find out any topic on net as compared to textbooks, as I found this paragraph at this site.

  25. 16 luglio 2013 alle 14:14

    Normally I don’t read post on blogs, but I wish to say that this write-up very compelled me to take a look at and do so! Your writing taste has been surprised me. Thanks, very nice post.

  1. 9 febbraio 2009 alle 18:23
  2. 14 maggio 2011 alle 15:04

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: