Home > Desktop experience, GNU/Linux, Guide pratiche GNU/Linux > Gnome-schedule, ovvero: “Caro GNOME, fai questo a quest’ora, di questo giorno, di questo mese…”

Gnome-schedule, ovvero: “Caro GNOME, fai questo a quest’ora, di questo giorno, di questo mese…”

A volte abbiamo bisogno di eseguire operazioni pianificate ad una certa ora, di un certo giorno.

I sistemi Unix hanno un demone, chiamato cron, che permette di fare questo. Ma configurare cron è noioso perché bisogna imparare a compilare una tabella. L’utente medio vuole una bella GUI. E GNOME gliela dà🙂

Installiamo il pacchetto gnome-schedule, poi lanciamolo da Applicazioni > Strumenti di sistema e ci troveremo di fronte a una semplice interfaccia:

Ora clicchiamo su Nuovo (New) e potremo scegliere se abilitare un task solo per una volta, oppure ricorsivo oppure usare un modello prestabilito (molto utile crearli).

Infine compiliamo il moduletto:

E il gioco è fatto.

Volendo si può usare gnome-schedule come utente root, così da pianificare anche comandi che richiedono i privilegi di utente amministratore. Basta fare alt+f2 e poi il scrivere il comando:

gksu gnome-schedule

Aggiunta: Problemi con le applicazioni grafiche

Per eseguire applicazioni grafiche è necessario specificare nella riga di comando il display da utilizzare. Di solito si tratta di :0.0. Per esserne sicuri date da terminale:

echo $DISPLAY

Ora, come task basterà scrivere:

env DISPLAY=:0.0 comando

Serve aiuto? LQH!

  1. Tanosyd
    28 agosto 2009 alle 0:51

    Ciao guido, essendo ignorante, volevo sapere un esempio pratico di un task che può essere lanciato grazie a questo programma.

  2. Daniele
    28 agosto 2009 alle 1:26

    Tanosyd non sono Guido, ma mi viene per esempio in mente un comando per fare backup di alcuni files (ad esempio con rsync)

  3. 28 agosto 2009 alle 2:33

    sì un rsync oppure per scaricare qualcosa con wget, o per compilare qualcosa prendendo l’ultima versione svn….

  4. Jian
    28 agosto 2009 alle 2:58

    Davvero utile, una comodità!

  5. vervelover
    28 agosto 2009 alle 3:05

    bellissimo!

  6. 28 agosto 2009 alle 15:29

    >> L’utente medio vuole una bella GUI.

    Nota: non e’ questione di essere utenti medi o no e’ questione di comodita’ e praticita’… punto!

    La scrittura manuale e’ utile solo in certi (e oserei dire ristretti) contesti.

    In quanto utilizzatore di programmi, li uso per le loro funzioni, e non ho ne il tmepo ne la voglia di sapere come si scrivono i loro file di configurazione. E neanche mi dovrebbe ineressare.

    Se poi devo fare un programma che legge i file di cron per interagire con lui e’ un altro discoros. Ma li allora e’ un altro discorso.

    Anche come sistemista quando devo pianificare un backup non me ne fotte una mazza che il secondo numero nella tabella dei giorni sia il mese, i minuti o altro, io voglio solo impostare il backup alle 5 del pomeriggio.

    Avere un programma grafico che ti fa inserire i dati e modifica
    il file automaticamente e’ decisamente piu’ comodo e produttivo.

    Tanto il file di cron non lo devi modificare alla velocita’ di una segretaria che sta digitando il dettato del capo.

    E finche’ non si cambia questa mentalita’ che la GUI e’ per “l’utente medio” linux sul desktop sara’ ancora un miraggio.

    Perche’ parliamoci chiaro… percentualmente parlando… anche con tutte le installazioni che ci sono in giro… in ambiente desktop linux e’ ancora una mosca bianca.

    E faccio notare che l’interfaccia non deve essere necessariamente grafica, va bene anche testuale a carattere stile midnight commander.

    E infatti sotto altri sistemi come IBM AIX esiste un programma centralizzato di configurzione e gestione del sistema (smitty).
    In questo modo un sistemista si concentra sulle funzioni e quello che deve fare e non si perde nei dattagli dei file di configurazine che nel 99% dei casi non lo riguardano.
    Se poi c’e’ un crash e bisogna andare a mano a modificare i file se ne parlera’ quando succedera’.

    • 28 agosto 2009 alle 15:37

      mica utente medio è spregiativo. Diciamo che “mediamente” l’utente desidera una GUI.

  7. enri1968
    30 agosto 2009 alle 14:54

    Grazie lo proverò subito!

  8. Tommaso
    30 agosto 2009 alle 19:37

    Bello però non capisco perchè non mi funziona.
    Se provo a cliccare su run task allora la esegue ma se lascio che lo faccia da solo non fa niente…

  9. nome
    30 agosto 2009 alle 19:59

    Anche a me non funziona…
    Ho messo no output, se lo eseguo con run task il comando và ma si apre un terminale con scritto:

    Press ENTER to continue and close this window.

    invece da solo non fà niente…

    • 31 agosto 2009 alle 9:21

      Ho modificato l’articolo, per le applicazioni grafiche c’è un piccolo fastidio in più da prendersi.

  10. Tommaso
    31 agosto 2009 alle 11:25

    Grazie mille!!
    Ho provato facendo eseguire l’azione una sola volta e ha funzionato alla perfezione!!

  11. nome
    31 agosto 2009 alle 11:49

    a me non funziona ancora lo stesso…

  12. Tommaso
    31 agosto 2009 alle 13:48

    A me va, però ora non riesco se devo dare comandi come utente root (seguendo il metodo dell’articolo).
    Ho provato sudo apt-get update ma non mi fa niente…

    • 31 agosto 2009 alle 18:35

      perché, cosa ti aspettavi di vedere? è un comando da console, non esce niente sullo schermo di X.

  13. Tommaso
    31 agosto 2009 alle 19:00

    ah non si vede niente??
    Ops…
    Sì, in effetti mi aspettavo si aprisse il terminale…

    • 31 agosto 2009 alle 19:27

      In questo caso dovresti mettere:

      xterm -e apt-get update

      Meglio usare xterm rispetto a gnome-terminal per i task automatici perché non dà fastidio con la configurazione di GNOME.

  14. Tommaso
    1 settembre 2009 alle 12:37

    Quest’ uomo ha una risposta per ogni domanda!!
    Ora si vede anche!! Grazie

  15. 12 ottobre 2009 alle 18:46

    ciao

    non riesco a fargli lanciare questo comando, probabilmente perchè è con sudo, ma non so come risolvere

    sudo cp /etc/apt/sources.list sources.list.backup

    grazie

  16. ciccio
    7 ottobre 2010 alle 19:39

    perchè quando all’avvio carico un’altro utente che non sia il mio (amministatore) gnome-schedule non và??

  17. 23 aprile 2013 alle 19:14

    Aw, this was a really nice post. Taking the time and actual effort to
    produce a top notch article… but what can I say… I procrastinate a whole lot and don’t seem to get anything done.

  18. 4 giugno 2013 alle 19:23

    Wonderful blog! I found it while browsing on Yahoo News.
    Do you have any suggestions on how to get listed in Yahoo News?

    I’ve been trying for a while but I never seem to get there! Thanks

  19. 8 giugno 2013 alle 0:41

    Appreciating the commitment you put into your website and in depth information you provide.
    It’s great to come across a blog every once in a while that isn’t the same unwanted rehashed
    material. Great read! I’ve saved your site and I’m including your RSS feeds to my
    Google account.

  20. 15 giugno 2013 alle 17:56

    We stumbled over here different web address and thought I
    should check things out. I like what I see so i am just following you.
    Look forward to looking into your web page repeatedly.

  21. 11 luglio 2013 alle 10:49

    Scusami se riesumo questo vecchio post, ma ho notato che quando uso l’utility da root, le applicazioni grafiche non si avviano in automatico. Ho abilitato la variabile DISPLAY
    “env DISPLAY=:0.0 grsync -e -s lunedì”
    ed anche l’opzione “X application” (Gnome Schedule 2.1.1 su Debian Stable).
    Se avvio il comando funziona sia da terminale, che da pulsante dello scheduler.
    Il mio dubbio rimane cron, perché è lui ad eseguire il comando automaticamente, mentre il pulsante lo esegue senza chiedere il permesso a cron.
    Ovviamente la configurazione “lunedì” è preparata da grsync come root.
    Ho fatto anche una prova con alarmclock e funziona, ma non voglio mischiare le operazioni di sistema con quelle personali.
    Grazie🙂

  1. 21 novembre 2014 alle 21:00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: