Home > Condivisione della conoscenza, GNU/Linux, lqh > Parte oggi LinuxQualityHelp, supporto di qualità per Ubuntu, Debian e derivate

Parte oggi LinuxQualityHelp, supporto di qualità per Ubuntu, Debian e derivate

Oggi parte LinuxQualityHelp. Sarà il luogo telematico di supporto dove sarò più presente da oggi in poi.
LinuxQualityHelp(LQH), di cui potete vedere il logo qui a fianco, non è l’ennesimo forum di supporto per GNU/Linux. E’ un’idea nuova che fonde il supporto “comunitario” con i sistemi a “ticket” dell’assistenza professionale.


Se siete iscritti ad un forum di supporto comunitario avete il vantaggio di non pagare nulla per l’aiuto che vi viene offerto. Ma questo ha un prezzo: chiunque può rispondere alle vostre domande. E tra questo “chiunque” accade che ci sia chi dell’argomento sa persino meno di voi e magari vi dà un suggerimento sbagliato, facendovi perdere tempo e pazienza.
D’altro canto i servizi di supporto professionali sono a pagamento e un utente casalingo non può permetterseli, soprattutto se magari è giovane e squattrinato. E con i supporti professionali non avete la possibilità di vedere i “ticket” già risolti per provarci da soli.
LinuxQualityHelp è “il meglio dei due mondi”. Come in un forum, potete inviare la vostra domanda e guardare quelle degli altri. Ma come in un servizio professionale chi vi risponde non è un utente qualsiasi che magari passa di lì, ma un utente esperto, la cui esperienza è stata verificata dal team di LQH.

Già, ma chi è lo staff di LinuxQualityHelp? Ad oggi è formato da 8 fondatori, nick molti dei quali piuttosto noti nella comunità Ubuntu. In ordine alfabetico: Badìl, Divilinux, DjNeophite, Guiodic (cioè io), Muflone, Scolpi, Streetcross, THeK3enger. Qui una breve autopresentazione di ciascuno.

A chi si rivolge LinuxQualityHelp? Da un lato ovviamente agli utenti che hanno bisogno di supporto e che possono averlo di qualità elevata. Dall’altro agli utenti esperti, che stiamo reclutando (a proposito: chi volesse può sottoporre la propria autocandidatura qui) i quali avranno diversi vantaggi: potersi aggregare al nostro metablog (attraverso i feed o con post diretti), avere un “bollino” di qualità di LQH da poter mettere nel loro blog, avere aree riservate di discussione con altri utenti esperti, poter linkare sul forum, in un’area apposita, le guide presenti sui propri blog, poter promuovere le proprie attività sul software libero (anche quelle commerciali) e tante altre iniziative che abbiamo in mente e che verranno implementate nel prossimo futuro.

Insomma, se avete una domanda e volete una risposta da “chi sa di che parla” come recita il nostro slogan, o se siete proprio uno di quelli che “sanno di cosa parlano”, allora LinuxQualityHelp è proprio per voi.

  1. 7 settembre 2009 alle 9:08

    Grandi. io l’ho provato ed è strabiliante dopo 6 minuti la risposta. COntinuate così

  2. obo
    7 settembre 2009 alle 9:12

    complimenti, è un ottimo servizio!

  3. 7 settembre 2009 alle 9:19

    I miei auguri per questo forte impegno al servizio del Software Libero.😉

    • 7 settembre 2009 alle 17:10

      Grazie, se vuoi collaborare sei il benvenuto!

      • 7 settembre 2009 alle 20:14

        Grazie, ma non credo di essere all’altezza del compito. Io sono solo un utente che, contento del suo sistema operativo, condivide la sua esperienza. Voi siete maestri. In quello che potrò, comunque, vi darò una mano.

        Grazie della fiducia!🙂

        • 7 settembre 2009 alle 20:21

          Sei troppo modesto. Seguo il tuo blog e imparo anche molte cose. Sei decisamente preparato e soprattutto molto chiaro.

  4. 7 settembre 2009 alle 10:19

    iscritto!, non vedo l’ora di provarlo.

  5. 7 settembre 2009 alle 10:34

    Ottimo, mi iscrivo, da voi c’è sempre da imparare🙂

    nicola

  6. 7 settembre 2009 alle 11:16

    eheh…già mi sono iscritto e già ho avuto aiuto…😀
    Complimentissimi!!!

  7. 7 settembre 2009 alle 11:23

    Ho provato ad autoreferenziarmi, ma ho scoperto tristemente la mia ignoranza in molti aspetti del mondo Linux.
    Penso di non essere una risorsa per questa bellissima iniziativa, ma hai visto mai?

    Intanto faccio della pubblicità attraverso i miei siti.

    Grazie🙂

  8. Cla
    7 settembre 2009 alle 11:27

    Iscritto già da una settimana🙂
    Solo una domanda: che caratteristiche si devono avere per la candidatura a “utente esperto”?
    Ho visto il form da compilare, ma non credo vi basiate solo su quello no?

    • 7 settembre 2009 alle 11:34

      Be’ controlliamo anche se hai un blog, il linguaggio utilizzato (se dimostra preparazione tecnica), eventuali trascorsi su altri forum, ecc.

  9. doctorhouse
    7 settembre 2009 alle 11:35

    Ciao Guido, i complimenti e gli auguri anche da parte mia per il nuovo servizio offerto.
    Una domanda, ho provato ad aggiungere il feed ‘http://www.linuxqualityhelp.it/supporto/’ nella home di google però non riesce a trovare il modulo. C’è un modo alternativo per poter fare questo?
    Grazie

    • 7 settembre 2009 alle 17:11

      non ci sono feed per il forum, ma per il blog.

  10. simpe94
    7 settembre 2009 alle 12:02

    Ma se tutti gli espertoni si trasferiscono su LQH… il forum di Ubuntu diventerà un bordello!😮

  11. Xander86
    7 settembre 2009 alle 12:35

    Il promo regolamento che ho letto con molta attenzione e quasi con gusto😀
    Ad ogni modo Buona Fortuna🙂

  12. SiLo89
    7 settembre 2009 alle 12:35

    complimenti per l’iniziativa!!!!!!!!!

  13. giannido
    7 settembre 2009 alle 12:39

    caspita. un regolamento più scandaloso di quello del forum di ubuntu.

    • Sara
      7 settembre 2009 alle 15:41

      LOL
      Cosa avrebbe di così scandaloso?

    • 7 settembre 2009 alle 17:12

      già… che c’è di scandaloso?

  14. iteand
    7 settembre 2009 alle 12:51

    bel progetto, belle le guide
    complimenti

  15. 7 settembre 2009 alle 13:53

    Ciao, ottima iniziativa ma esisteva già una piattaforma per questo: il servizio Answers su Launchpad: https://answers.launchpad.net/ubuntu

    • 7 settembre 2009 alle 17:14

      No perché lì risponde chiunque è iscritto a launckpad e poi i problemi non sono categorizzati bene, non c’è mango un tag per il codice…

  16. 7 settembre 2009 alle 14:37

    Beh che dire, bella iniziativa, anche se non condivido due cose.

    -Il fatto che a rispondere siano solo gli utenti dichiarati esperti (a discrezione dei fondatori/esperti), non vedo cosa ci sia in più del forum di ubuntu.

    -Il supporto solo a debian & co., si chiama *linux*qualityhelp.

    Comunque auguri ^^

    • 7 settembre 2009 alle 17:15

      Il fatto che a rispondere siano solo gli utenti dichiarati esperti (a discrezione dei fondatori/esperti), non vedo cosa ci sia in più del forum di ubuntu.

      Infatti speriamo ci sia qualcosa di meno🙂

      Il supporto solo a debian & co., si chiama *linux*qualityhelp.

      Questioni pratiche…

  17. burt
    7 settembre 2009 alle 19:08

    Eccellente iniziativa , vi auguro buona fortuna .

    Ora vado a iscrivermi

  18. luimors
    7 settembre 2009 alle 19:45

    molto bene, vi seguiro sicuramente.

    spero di trovarvi ancora al forum ubuntu.it e sui vostri blog…

    P.S. finalmente qualcuno non potrà piu dire che gli aiuti non sono “affidabili” come a volte succede sul forum ubuntu

  19. enjoyash
    7 settembre 2009 alle 20:32

    Auguri sinceri per l’iniziativa Guido, che come tale non può che essere apprezzabile. Svolgo qui qualche critica in tutta sincerità, spero non ne avrai a male per questo.
    Prima cosa: in effetti linuxqualityhelp richiama aiuto anche per non derivate debian, mi pare una contraddizione. Capisco la facilità e immediatezza nella URL anche per essere trovati meglio nei motori di ricerca, ma linux è una cosa, debian è solo una piccola parte, come sai benissimo anche tu.

    In ogni caso insieme agli indubbi pregi da te sottolineati, trovo due vizi di fondo al sistema ideato.
    Il fatto di avere solo utenti c.d. esperti, e al momento molto pochi, potrebbe essere causa di due problemi:
    1) per quanto esperti e per quanto diversificate nell’ambito di debian e derivate siano le loro esperienze, non ci sarà mai una copertura di soluzioni di fronte ai più svariati problemi così completa come in un forum in cui tutti possono rispondere e aiutare. Del resto anche un utente non esperto può, in particolari casi, sapere qualcosa che l’esperto non sa. Novità recenti che l’esperto non conosce risolte dal non esperto poliglotta con un trick trovato su un blog cecoslovacco, tanto per fare un esempio curioso. Ma ovviamente anche altri casi più ricorrenti. Del resto i problemi possibili derivanti dalla varietà dell’hardware esistente sono tendenti a infinito, e proprio per questo un blog a risposta libera può far mettere in contatto quei 3 poveretti unici che han comprato una webcam particolarmente sfortunata.
    2) se aumenteranno esponenzialmente utenti in cerca di aiuto e post con domande di aiuto, i, per ora pochissimi, utenti che possono rispondere non ci staranno più dietro.

    Per questi motivi ritengo il sistema per cui ogni utente può rispondere migliore, anche se come giustamente dici si può creare l’inconveniente di consigli sbagliati o inutili o addirittura dannosi: ma qui dovrebbe essere la coscienza individuale di ciascuno ad autolimitarsi quando non si è certi delle risposte che si danno.

    • 7 settembre 2009 alle 21:20

      Il numero di utenti esperti crescerà insieme al numero di utenti non esperti. E’ più o meno fisiologico.
      Del resto anche in un normale forum è così.

  20. matty
    7 settembre 2009 alle 22:23

    Grazie,a te e a tutti gli altri che si mettono a disposizione.

  21. vaino
    8 settembre 2009 alle 11:33

    Complimenti per il forum bellissima iniziativa, sono sicuro che diventerà il miglior furum di supporto di ubuntu.

  22. steff
    8 settembre 2009 alle 12:39

    Auguri anche da parte mia!

  23. 8 settembre 2009 alle 13:06

    guiodic, apprezzo molto il vostro progetto e vi faccio i miei auguri. è davvero una bella iniziativa che spero riusciate a portare avanti, i miei complimenti🙂

  24. Temugin73
    8 settembre 2009 alle 15:13

    Certo, aspettare la conferma dell’utente da parte di un amministratore sembra prendere un po’ di tempo..
    Ma tanto non c’era urgenza..😛

    • 8 settembre 2009 alle 15:25

      l’abbiamo tolta, adesso è l’utente stesso che deve confermarsi, prima era così perché non eravamo partiti ufficialmente.

  25. GM
    8 settembre 2009 alle 19:30

    Congratulazioni ed auguri.

  26. 9 settembre 2009 alle 9:43

    Guido, vorrei un chiarimento.

    Se io (io inteso come utente LQH User, non rivolto a me Aldo) conosco la soluzione a una richiesta di supporto e so per certo quale sia perché magari ho già incontrato e risolto il problema, sono autorizzato a rispondere? Oppure no? In altre parole, devo astenermi dal rispondere a una richiesta pur conoscendone la soluzione?

    • 9 settembre 2009 alle 21:21

      Non è che devi astenerti, è che proprio non puoi farlo, la piattaforma permette di rispondere solo agli utenti esperti.
      Ovviamente non limitiamo i messaggi privati e invitiamo gli utenti però a mandarli a noi. E’ anche un modo per accorgerci di chi è bravo.
      Inoltre nella board discussioni permettiamo l’apertura di messaggi di aiuto su distro non supportate da LQH, anche questo ci aiuta a individuare i più capaci.

  27. St1
    9 settembre 2009 alle 14:14

    Perche non aggiungete delle sorte di feedback stile ebay per valutare se le risposte date da utenti “comuni” se sono affidabili o meno ….In questo modo tutti potrebbero rispondere ma prima di fidarmi di uno senza fedd o cn feed negativi ci penso 2 volte ,cmq per fortuna non ce una sezione cazzeggio/bar

  28. caf-pow
    9 settembre 2009 alle 14:26

    Registrato😛

    Una cosa che manca secondo me è una sezione per le presentazioni e offtopic, in modo da costruire una vera community.

  29. caf-pow
    9 settembre 2009 alle 14:30

    comunque ora che ci penso, potreste permettere l’invio di messaggi di supporto da parte degli utenti normali. Rendendo gli interventi visibili solo dopo l’approvazione degli utenti esperti.

    In questo modo si avrebbero più possibilità di rinfoltire gli utenti esperti.

  30. Davide
    9 settembre 2009 alle 17:30

    Ma come funziona? In pratica ogni topic (ticket) aperto da un “cliente” viene assegnato ad un membro dello staff?

    Ciao

    • 9 settembre 2009 alle 21:19

      Dipende, nella maggioranza dei casi risponde il primo che ritiene di poter dare una soluzione, in altri ce li segnaliamo tra noi, sapendo ad esempio chi è il più esperto del ramo, inoltre ci consultiamo in una sezione riservata.

  31. 10 settembre 2009 alle 14:05

    Grande Guiodic, ottimo lavoro!

  32. 10 settembre 2009 alle 15:12

    bella lì! ho fatto domanda come utente esperto anche se non mi considero tale =P però mi metto a disposizione.

  33. 10 settembre 2009 alle 16:05

    Ciao e complimenti, mi sono iscritto subito.
    Volevo dirti che condivido l’idea di fondo che ti ha portato ha creare LinuxQualityHelp,anche se mi dispiace non poter contribuire a causa della mia consapevole limitata conoscenza al riguardo, che non mi fa rientrare nei requisiti richiesti. Cosa che, a me limita negli interventi sul forum ubuntu-it, ma che non limita altrettanto tanti altri utenti con le mie stesse conoscenze che intasano il forum ubuntu-it con risposte date un po a vanvera.

  34. 10 settembre 2009 alle 23:19

    Che altro dire se non “Buona Fortuna”.
    Spero soltanto che il forum di Ubuntu non perda troppo visto la vostra “dipartita”.

  35. miguel
    11 settembre 2009 alle 9:23

    bella iniziativa.

  36. chance
    11 settembre 2009 alle 23:35

    Gli utenti comuni che inviano una soluzione verranno almeno citati?

    • djneophyte
      12 settembre 2009 alle 9:40

      Certamente,un utente mi segnalato una soluzione e prontamente oltre che utilizzarla citandolo ho pubblicato un how-to riguardante il problema con tutti i meriti di riferimento.

  37. chiccoz69
    12 settembre 2009 alle 20:59

    Seguirò il vostro blog assiduamente come faccio in ubuntu.
    chiccoz69.

  38. 13 settembre 2009 alle 15:33

    Complimenti, davvero un ottimo progetto.
    P.S. Ho visto che vi fate pubblicità pure su Facebook😉

    • 13 settembre 2009 alle 16:55

      Sì, costa talmente poco…

  39. Armin
    16 settembre 2009 alle 0:01

    Bella iniziativa.

    Mi dispiace solo di non essere abbastanza esperto da poter dare una mano.

    In ogni caso buon lavoro a te ed al resto della ‘banda’😉

  1. 8 settembre 2009 alle 17:43
  2. 16 settembre 2009 alle 12:00

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: