Home > Niente di serio > E’ nato iPD…

E’ nato iPD…

E' nato iPD. E' grosso, è piatto e non si sa bene a cosa serva.

  1. 28 gennaio 2010 alle 20:23

    IPD…sembra un significato come dire bandiera italiana…il bianco, verde e rosso😛

  2. Mr. Devil Hand
    28 gennaio 2010 alle 20:57

    Lo ammetto, ho riso.

  3. Conformista informatico
    28 gennaio 2010 alle 21:48

    VIA!!!!…….chi rosica di piu??

    a me non sta bene il fatto che l arnese non abbia una batteria sostituibile, ma ormai con tutti i prodotti Apple che fanno finta che le batterie sostituibili non servino a nulla, sembra vano aspettarselo…..
    e infatti ci sono produttori negli USA poco noti in Italia che fanno delle batterie da inserire nel doc, ma con i portatili Apple come la mettiamo?? si traffica nel posteriore per riuscire a staccare la batteria magari tra un treno e l altro?
    io lo prenderò se mi serve, in futuro, non certo tra un mese! e nemmeno con questo modello!
    credo che la mancanza dell USB (che poteva essere un usb 3) sia una grave mancanza anche se il backup lo si può fare via wireless con quel coso Apple che non ho mai approfondito bene quello che facesse.

  4. Dario
    28 gennaio 2010 alle 22:08

    l’iPad non potrà mai sostituire il notebook!!, tanto di cappello per la apple e i suoi prodotti (ipod, iphone…); secondo me l’accoppiata vincente è e resterà questa:
    MACBOOK PRO + UBUNTU (potenzialità hardware + libertà del software)

  5. Conformista informatico
    28 gennaio 2010 alle 22:29

    ti sbagli, l iPad non vuole sostituire il note ma il netbook

    toglimi una curiosità, come sostituisci una batteria quasi esaurita in treno in modo rapido ad un Macbook???

  6. Conformista informatico
    29 gennaio 2010 alle 0:09

    ho visto il video ufficiale della Apple che presenta l iPad e capisco solo ora l importanza di un accessorio che non c è, cioè il supporto ma NON il supporto che hanno fatto vedere da tavolo, il supporto che dovrebbe essere incorporato nella parte posteriore, perchè fateci caso, nel video si vedono persone che lo usano in mano o sdraiati con le gambe piegate propio perchè altrimenti l iPad non si potrebbe usare senza averne il disagio!
    è quello che sarà la prima necessita di chi lo acquisterà, spero quindi che delle ditte di acessori ne facciano presto uno sottile e leggero, sarebbe venduto come il pane!

  7. 29 gennaio 2010 alle 0:41

    SJ sembra sempre più un santone di qualche setta religiosa…

    In qella foto sembra Mosè che scende dal Sinai con i comandamenti…. xD

  8. juhan
    29 gennaio 2010 alle 7:51

    LOL! lo voto

  9. 29 gennaio 2010 alle 10:39

    Sinceramente…a me quel coso fa veramente aguscia:)

  10. Alan
    29 gennaio 2010 alle 14:54

    Mah non so se avrà successo. Sicuramente è una “sperimentazione”.
    Una delle sue funzioni dovrebbe sostituire libri e giornali. Beh lo troverei veramente scomodo e pure rischioso…se mi cade mentre sono in bus o in treno la carta amen ma se mi cade uno strumento da 500 dollari…son cazzi.
    E’ stato gettato un mattone ora vedremo se si riuscirà a costruire una casa e soprattutto se sarà abitata.

    (Bella THeK3nger mi hai fatto morire)

    • 29 gennaio 2010 alle 14:55

      Sbaglio o ti chiami veramente Alan? credevo che mi avessi rubato il mio nickname😛

      • Alan
        29 gennaio 2010 alle 15:33

        L’invasione degli alan su guiodic… si è il nome vero. Siccome avevo iniziato a scrivere qui e su lqh con questo allora l’ho mantenuto anche se avevo visto che c’eri pure tu.

        • 29 gennaio 2010 alle 15:35

          già e pensare che in italia sono rari a chiamare “Alan”…..

  11. aytin
    30 gennaio 2010 alle 17:46

    L’accostamento è geniale🙂

  12. telperion
    30 gennaio 2010 alle 18:24

    Chissa se è composto da due parti che volendo si posso separare …

    Mi dicono poi che ogni volta che devi settare qualcosa nel pannello di controllo, occorre attivare la routine “primarie” che non fa mai la scelta che vuoi tu, e che il task “baffetto” sia un worm che consuma risorse e cicli macchina, insieme ad altri task che vanno per i fatti loro e rallentano l’elaborazione oltre a aumentare il consumo di ba… tterie …
    Ghghghgh …

  13. KillJoy
    3 febbraio 2010 alle 7:49

    Chi ha un mac e ci mette sopra un Linux io non lo capisco ho ha i soldi da buttare nel cesso e allora…….
    Quel nuovo aggeggio penso sia buono come tutte le cose mec poco da dire sono buone sono belle e girano da Dio.
    Io però millini da buttare nn ne ho, quindi io e un mac non avremo mai il piacere di conoscerci, almeno in un futoro prossimo…. nella vita poi mai dire mai😄

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: