Home > Desktop experience, GNU/Linux > Omnibar, su Firefox meglio di Chrome

Omnibar, su Firefox meglio di Chrome

La mia esperienza web è decisamente migliorata da quando su Firefox uso Omnibar. Avete presente la barra degli indirizzi di Google Chrome (o di Chromium che è lo stesso) che vi permette non solo di scrivere l’indirizzo, ma di fare anche le ricerche con Google?

Ebbene, Omnibar per Firefox è anche meglio. Potete cambiare il motore di ricerca al volo, senza andare nelle preferenze. In più è anche leggera, non lenta come l’awesome bar standard di Forefox.

Un must have.

  1. SirFederix
    4 maggio 2010 alle 19:13

    Personalmente preferisco ancora Google Chrome, soprattutto per lo spazio libero che lascia l'”assenza” di un’ulteriore barra delle schede. Inoltre è stabile, veloce e leggero. Potrebbe essere paragonato a una libellula!

  2. Saturno
    4 maggio 2010 alle 19:30

    Molto interessante, non la conoscevo, grazie per la segnalazione.
    Vedo che hai ripreso a pieno regime con la tua attività di blogger, non vedo l’ora di leggere il tuo prossimo post sulla programmazione in c.
    E’ la prima volta che commento sul tuo blog (ma ti seguo da tempo) e ti faccio i miei complimenti per tutto quello che fai per la comunità open, per le guide e l’aiuto che dai sul LQH. Grazie🙂

  3. 4 maggio 2010 alle 20:14

    Ottimo, grazie del suggerimento!

  4. obo
    4 maggio 2010 alle 20:22

    tanta roba, mi piace!!!
    insieme a tiny menu, e senza barra di stato, il mio firefox appare così

    con un notevole risparmio di spazio verticale😀

  5. 4 maggio 2010 alle 20:38

    provato l’addon cybersearch?
    Ancora migliore a mio avviso!!!

  6. Mattia
    4 maggio 2010 alle 21:12

    bella segnalazione, mancava!
    Ciao.

  7. TheFlameBeneath
    4 maggio 2010 alle 23:58

    A dire la verità su Chromium si possono impostare delle parole chiave per ogni motore di ricerca, scrivendo quelle prima delle parole da ricercare si usa il motore selezionato senza andare nelle preferenze…

    io ho impostato come predefinito Google Italia, ma se digito “\g.e” vado su google inglese, se digito “\w” vado su wikipedia italiana, “\w.e” su wikipedia inglese, e molte altre… le parole chiave le imposta l’utente, basta mettere qualcosa di facile da ricordare e di veloce scrittura.

    Avevo provato anche Omnibar prima di passare a Chromium, comunque, e l’avevo trovato un ottimo add-on!

  8. Marco Simonelli
    5 maggio 2010 alle 7:02

    Perché farlo solo con Firefox o Chrome?
    Se si usano i DNS di Google (8.8.8.8, 8.8.4.4) si ha la stessa cosa per tutti i browser e sistemi. O meglio, se ciò che cerco è unico e molto ricercato, la ricerca corrisponde al mi sento fortunato (se scrivo guiodic mi rimanda direttamente qui) oppure rimanda alla pagina che visualizza normalmente i risulati. C’è anche la possibilità di combinare più parole per risultati più mirati (scrivendo download ubuntu vado sulla pagina di ubuntu.com da dove scarico). Il risultato di solito è localizzato, ovvero se c’è mi manda alla pagina italiana e se mi sbaglio può anche rimandarmi al mi sento fortunato del forse cercavi.
    No addon, Yes Party!

  9. nicomede
    5 maggio 2010 alle 8:54

    guardate che qualcosa di simile c’e’ anche per Firefox da tempo: si possono impostare le keyword per i motori di ricerca. per esempio a me digitando w al pacino mi cerca al pacino su wikipedia, comodissimo.

    basta cliccare sul bottone per selezionare il motore di ricerca e scegliere “manage search engines”

  10. Alex.diste
    5 maggio 2010 alle 9:12

    Penso sia la gestione dei DNS di google che prova prima a fare una ricerca con google stesso, quindi mettendo quei DNS anche altri browser possono avere quel vantaggio.

    Mi chiedo una cosa però, Guido come mai rimani fedele a firefox tu? Sbaglio o anche Chrome è open source? Che altri motivi ci sono, se posso?

  11. drake762001
    5 maggio 2010 alle 19:54

    La uso da tempo ed è ottima. Per un periodo ho usato Chromium ma poi sono tornato a FF. Però da questa esperienza mi sono portato 3 cose:
    1: La omnibar
    2: Download statusbar (per vedere i download su una barra sotto anziché in finestra)
    3: i segnalibri tutti messi su una cartella nella barra dei segnalibri

    Chorme ha un interfaccia molto usabile e moderna, e io l’ho messa su FF, così ho il meglio dei due!!
    E per chi cerca spazio (giusto se avete un netbook sennò sono paranoie) c’è anche un addon per mettere il menu a scomparsa (che riappare con una combinazione di tasti o passandoci sopra col mouse) che si chiama, se non erro, disablemenu.

  12. alekseevic
    6 maggio 2010 alle 14:33

    Io suggerisco AddtoSearchBar, basta cliccare con il destro su una qualunque barra di ricerca di un qualunque sito per aggiungerla ai motori di ricerca di FF e, quindi, assegnare delle parole chiave.
    Da quando lo uso, omnibar non appare così essenziale.

  13. lorenzo
    7 maggio 2010 alle 11:48

    Io preferisco usare le PAROLE CHIAVE, è molto più veloce.
    Ad es. associo la lettera “w” al motore di ricerca wikipedia, così se voglio cercare ad es. Milano digiterò nella barra degli indirizzi “w Milano”, e così per gli altri motori di ricerca.
    È molto più veloce e le parole chiave si ricordano facilmente, basta mettere le iniziali o le prime lettere del motore di ricerca, per es. “yt” per youtube, “it” per il dizionario italiano online della treccani, “in” per il dizionario di inglese online oxford-paravi, e così via.
    Ad es. se voglio cercare il significato della parola “house” digiterò nella barra degli indirizzi “in house” e mi comparirà il significato.
    Facile e veloce.
    Vi consiglio di provare questo meccanismo se non l’avete già fatto, poi se non vi va bene amen, queste cose sono soggettive. Però provate, può darsi che vi troviate molto bene!!

  14. 25 maggio 2010 alle 5:05

    Grazie per la segnalazione, lo provata e piace

  15. 21 giugno 2014 alle 10:16

    Hi, Tidy post. There’s an issue with your blog throughout traveler, could test out this kind of? IE still is the market industry main along with a major ingredient of other people will probably skip the great crafting because of this problem.

  16. 28 maggio 2015 alle 11:25

    Before there was a long and drawn out process that took days or maybe even weeks.
    Here’s how you create a community for you as the modern woman:.
    There are large wooden desks, high-backed and winged chairs with red cushions on the seats, dark
    wooden floors with several thick rugs, and wood
    panels on the walls.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: