Home > GNU/Linux > Notiziona! Lightworks sarà portato anche su GNU/Linux e Mac OS X

Notiziona! Lightworks sarà portato anche su GNU/Linux e Mac OS X

Ricordate la notizia? Lightworks, un editor professionale di grande prestigio verrà reso software libero. Ma Lightworks funziona solo su Windows.

Oggi il team della EditShare, produttrice del software, ha esplicitamente affermato che uno degli scopi principali di rendere open source il programma è proprio quello di portarlo su altre piattaforme.

Platform Support
We have received a lot of questions about OS support for Lightworks. Currently Lightworks runs on Windows 7 and Windows XP. One of the drivers for taking Lightworks Open Source is to encourage other developers to get involved and help us take Lightworks cross-platform. Our intention is to port it to Linux and OSX. We’ll be discussing more about this with developers in the upcoming weeks.

Benissimo! Non solo, ma l’edizione open source avrà di base le stesse feature di quella “commerciale”, a parte i plugin di terze parti che potranno essere acquistati a parte o all’interno dell’edizione commerciale del programma. Comunque sia il programma “base” conterrà tutte le feature necessarie nel lavoro di editing e montaggio. Probabilmente i plugin riguarderanno particolari codec, in tal caso non dovrebbe essere difficile creare plugin da parte della comunità per supportare anche le feature non incluse nella versione open source.

L’annuncio è visionabile qui: http://www.editshare.com/index.php?option=com_wrapper&Itemid=220

  1. 21 maggio 2010 alle 18:04

    … Una bella notizia dietro l’altra😉

  2. MrPantucci
    21 maggio 2010 alle 18:33

    Oltre alle ovvie considerazioni su un software così importante che diventa Open Source, si intravede la possibilità di colmare su Linux uno dei gap più fastidiosi per il mio personale uso: l’editing video. SOno molto contento.

  3. ub4ever
    21 maggio 2010 alle 19:07

    l’interfaccia sarà a finestre multiple come The Gimp….penso che molti di quelli che protestavano per The Gimp lo faranno anche per questo straordinario SW

    😀

  4. nicomede
    21 maggio 2010 alle 19:27

    si ma loro cosa ci guadagnano? se sara’ possibile usare il programma open source perche’ mai dovremmo comprarlo?

  5. PatrisX
    21 maggio 2010 alle 19:35

    Quando presumibilmente lo potremo vedere su linux?? Non vedo l’ora.Ma guido, tu lo conosci come software? Rispetto cinelerra è un altro passo?

    • 21 maggio 2010 alle 21:09

      ci vorrà molto tempo. No, non lo conosco, è un software per pochi…. be’ immagino che abbia diverse feature più di cinelerra ma immagino che all’utente medio non interessino.

  6. Ermes_85
    22 maggio 2010 alle 8:13

    Ma questo è quel famoso software che avevano anche fatto dei film ad Hollywood e che già da un pò di tempo volevano rendere libero?

  7. Nedanfor
    22 maggio 2010 alle 14:34

    L’unica cosa che mi lascia dubitare è che non hanno ancora specificato il tipo di licenza che intendono utilizzare. Per quanto io possa sperare in una GPLv3-compatible (ossia in una licenza free software) questo mi lascia particolarmente dubbioso. Per quanto sia indiscutibilmente un vantaggio, se altri programmi liberi non ne guadagneranno nulla (e viceversa) è comunque un vantaggio limitato.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: