Home > GNU/Linux, Libero vs Proprietario, Riflessioni > Perché Windows non conta nulla nel Web 2.0 [VIDEO]

Perché Windows non conta nulla nel Web 2.0 [VIDEO]

Il video che segue è una sequenza tratta dal film “The Social Network”. Mark Zuckerberg crea in una notte l’antenato di Facebook, usando computer con GNU/Linux e svariati software liberi. Tra i programmi citati: Apache, Wget, Perl, Emacs, Php. Nel seguito del film il fondatore di FB userà sempre computer con GNU/Linux (e KDE come desktop) e più di una volta nominerà Apache, MySQL e Linux stesso.

Per chi non lo sapesse, ovviamente Facebook gira su server GNU/Linux con MySQL come database e Php come principale linguaggio per le pagine (oltre all’ormai immancabile Javascript). Facebook stesso è un grande contributore del software libero. Ciò non toglie che il suo business è fondato sulla distruzione (seppur volontaria ma non per questo sempre consapevole) della privacy degli utenti, per cui occhio e senso critico. Sempre.

Ma ora godetevi il filmato.

  1. 14 giugno 2011 alle 23:03

    Attenzione però perché facebook non usa PHP standard ma una versione patchata ottimizzata e modificata dagli sviluppatori stessi per accelerare l’elaborazione e non ricordo quali altre modifiche.

    • 14 giugno 2011 alle 23:23

      Usa hiphop un traduttore (creato da Facebook stessa) che trasforma il codice php in codice c++ e poi compila il c++: http://developers.facebook.com/blog/post/358/
      Ovviamente anche HipHop è rilasciato con licenza libera.

      • 15 giugno 2011 alle 8:46

        Sull’argomento HipHop la rivista Computer Programming di Infomedia ha pubblicato degli articoli interessanti.

        Così come Google, quando il livelli di utilizzo del servizio sono così spinti (parliamo di milioni di transazioni anche al secondo) diventa obbligatorio andare su soluzioni “fuori dagli standard”, basate per lo più su basi Open Source.

        Bye,
        Antonio

  2. Lex
    15 giugno 2011 alle 0:39

    Poi però nei vari filmati che circolano dove fanno interviste ai dipendenti di Facebook vedi solo computer Apple. Già solo bastava guardare la famosa puntata di Report dove intervistavano un portavoce di Facebook, alle sue spalle c’erano uffici con solo iMac. E lo stesso Zuckerberg è fotografato quasi sempre con macbook pro.
    Ciò non toglie che usino i software Open che hai citato, era solo un appunto.

    • 15 giugno 2011 alle 8:39

      Negli stati uniti è molto diffuso l’uso di piattaforme Apple anche per i non informatici. Io stesso utilizzo da parecchi anni Apple (attualmente ho un Mac Book Pro di ultima generazione) e lavoro quasi esclusivamente su piattaforme Open (sia sistemi operativi sia applicazioni). Per fortuna che esiste l’Open Source.

      Bye,
      Antonio.

    • 15 giugno 2011 alle 10:08

      sì anche io ho visto quei video ma ne ho visti anche altri dell’open space di FB dove c’era un Mac ogni dieci pc.
      Poi sai com’è, il Mac è uno status symbol…

    • 20 giugno 2011 alle 18:10

      era quello che stavo per dire io

      si usa tanto l’open ma poi quando si deve pubblicizzare qualcosa si pubblicizza solo Apple

    • 17 luglio 2011 alle 19:29

      Oltre ad essere molto diffuso e alla moda, il PC Apple (perchè di PC si tratta, anzi è una delle aziende che ne ha contribuito alla diffusione, ricordate il SIGNIFICATO di personal, non quello che inculca zio Bill) è diffuso in ambito aziendale perchè (SO a parte) i computer soffrono di poche problematiche (e per lo più riguardo a OSX), e permettono un ricambio nel tempo senza necessitare di imparare com’è fatto il PC/quali sono le sue funzioni hardware tramite tasti funzione e simili. Avevo un amico (frequentava informatica alle superiori ma poi ha cambiato) che il padre in un azienda che NON è dei settori specializzati di apple (quindi design e produzione software per iOS) che mi ha spiegato che utilizzavano solo Mac proprio per questo, anche se poi utilizzavano SuSe enterprise. Ovviamente capite che un dipendente, anche se impara velocemente, preferisce avere sempre tutto identico/simile a quello che ha sempre usato)

  3. Fulvio
    15 giugno 2011 alle 16:45

    Spero di essere abbastanza intopic
    l’ENCOM OS12 non è altro che linux

    a 2 minuti

    • 15 giugno 2011 alle 17:00

      sì. /dev/.udev è sicuramente Linux. E quello che si vede è la shell di Emacs.

    • aytin
      26 giugno 2011 alle 17:27

      È inevitabile. Ancora oggi quando vuoi mostrare una tecnologia avanzatissima basta una shell🙂

  4. krak76
    18 giugno 2011 alle 0:34

    Facendo l’avvocato del diavolo, e quindi? Si dimostra che GNU/Linux è un’ottima piattaforma per sviluppatori, ma lo sapevamo già, non vedo la notizia.

    • 18 giugno 2011 alle 21:25

      E’ una curiosità…nulla di più. E’ bello vedere come funzionino veramente (ok, so che è un film…) certi processi “mission critical” (passatemi il termine un po’ esagerato).

  5. 18 giugno 2011 alle 21:50

    Il database era MySQL in origine. Ora è cassandraDB. Si sono fatti anche il database

    • 19 giugno 2011 alle 10:44

      no, cassandra fu creato e usato solo per la ricerca nella posta di FB, ma ora non lo è più. Lessi però che è stato adottato da Twitter.

  6. gianka
    23 giugno 2011 alle 11:54

    mi sai dire anche cosa combinano in questa scena?

    e a che serve il famoso algoritmo di fb???
    Ea=1/1+10(Rb-Ra)/400
    Eb=1/1+10(Ra-Rb)/400

    • aytin
      26 giugno 2011 alle 17:33

      Non so cosa c’entrasse nel film ma quella è la formula di Elo, un sistema per valutare la forza di un giocatore di scacchi.

  7. Mario
    23 giugno 2011 alle 12:11

    casomai è il software libero che contribuisce al successo di fb e non il contrario, stabilità e niente royalties da pagare alla microzozz

  8. Lorenzo
    8 agosto 2011 alle 12:24

    Microsoft ha investito in Facebook dal 2007…non mi pare che esista una contrapposizione.

    Lorenzo

    • 19 settembre 2011 alle 17:55

      Non è questo il punto. Quello che ho voluto mettere in evidenza è che a livello tecnico, come infrastruttura informatica, come web application, ecc. Windows è praticamente inesistente nel Web odierno.

  9. 27 dicembre 2011 alle 13:01

    Ciao,
    sono un tuo costante lettore, ho visto anche il film.
    devo anche dire che da quando Utilizzo ubuntu cioè dall’uscita della versione 8.10 ho notato un mondo migliore.
    Per quanto riguarda questo discorso però non capisco una cosa e sicuramente tu potrai spiegarmela.
    Come mai se Mark utilizza computer con sistemi Gnu linux su facebook c’è una funzione che su internet explorer va e su firefox no?
    per esempio non sono mai riusito ad usare la video chat con firefox su ubuntu ma su windows con internet explorer si.
    Un mio limite (sicuramente penso io), o una loro mancanza?

    Comunque complimenti per il blog
    Sempre ricco di contenuti importanti
    Ciao Gianni

  10. 13 maggio 2013 alle 4:25

    Hiya! I just want to give an enormous thumbs up for the good info you’ve gotten right here on this post.

    I will be coming again to your blog for more soon.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: