Home > GNU/Linux > Sondaggio: che ambiente desktop dovrei installare?

Sondaggio: che ambiente desktop dovrei installare?

Categorie:GNU/Linux
  1. fedz
    23 marzo 2012 alle 17:31

    Dopo aver tenuto qualche mese Unity e poi Gnome3 ho rinunciato a soffrire e sono tornato a Gnome 2.30, che per me è il miglior compromesso tra leggerezza, estetica e funzionalità.

  2. betaversion
    23 marzo 2012 alle 17:38

    quoto in pieno fedz : queste nuove interfaccie non mi vanno giù

  3. 23 marzo 2012 alle 18:09

    Io sono ancora fermo a Gnome 2.30 ma tra poco con l’uscita delle *ubutnu LTS aggiornerò tutto.
    Di Unity non se ne parla nemmeno, forse è ok su un dispositivo touch screen ma per il resto non lo trovo comodo per niente. E quindi passo anche Gnome 3.

    Mi sa che a questa tornata darò una possibilità a KDE, che fino a qualche tempo fa mi pareva un pò “alieno” (dopo tutto è molto diverso da Gnome 2) ma adesso dopo averlo provato ed averci preso un pò la mano non vedo l’ora di adottarlo in via definitiva.
    Il dubbio è se scegliere Kubuntu o Mint KDE, ma penso che opterò per il primo; ho sentito parlare bene anche di Chakra ma per adesso preferisco rimanere all’interno della famiglia Debian/Ubuntu. Se poi questo nuovo (per me) DE mi soddisferà, prenderò in considerazione le distro che lo hanno come principale.

    Cinnamon è da tenere d’occhio, non l’ho ancora provato ma pare promettente. Anche in questo caso si vedrà in futuro.

  4. 23 marzo 2012 alle 18:43

    Dipende dalla tue esigenze e dalla tua macchina, io sul mio pc principale uso ancora Gnome2 (una Linux Mint10) mentre sul portatile uso KDE con (arch). Su macchine più vecchie (vedi il pc di mio padre) vivo felice con una Debian Sid con XFCE.

  5. Artaserse
    23 marzo 2012 alle 18:49

    Secondo me, la domanda è mal posta, in realtà volevi chiedere: “ho davvero bisogno di un DE?” (:D)
    Una volta installato un wm, un filemanager, un IDE, e qualche altro programma tipo libreoffice, di cosa altro hai bisogno?
    Ormai, sarà che sono anni che uso soltanto OpenBox e simili, ma non mi sento di consigliare nessun DE per ora.

  6. ju
    23 marzo 2012 alle 18:49

    Penso che unity nonostante le attuali pecche sia il futuro, perché risponde all’esigenza di mantenere la stessa interfaccia funzionale su più device. Non si può pensare di avere il classico gnome su un tablet o peggio su un cellulare. E non è che su un 23″ 2048×1152 i menu del vecchio gnome fossero così funzionali. E’ necessaria un’interfaccia adattabile per tutto che faccia ritrovare all’utente sempre la stessa esperienza.
    Certo, sperando di arrivarci su più dispositivi.

  7. taxidriver
    23 marzo 2012 alle 18:51

    io mi sono convertito alla shell di gnome. Trovo che sia un buon ambiente di lavoro, pratico e con poche distrazioni. Però se proprio uno non ci si trova non sto a insistere. Che ognuno scelga l’ambiente che preferisce.
    Dicono che per uno gnomista vecchio stile la cosa più indicata sia xfce, ma sinceramente io la conosco poco.
    Poi a me piace la direzione che ha preso gnome. Kde non fa per me, per quanto lo trovi bello.

  8. Benzocaino
    23 marzo 2012 alle 18:54

    Da quando ho installato PCLinuxOS su mio pc ho risolto tutti i miei problemi.
    Distro rolling sviluppata autonomamente derivata in passato da Mandriva (.rpm).
    La versione KDE se ne fott… frega di essere all’ultimo grido ma punta tutto sulla stabilità.

    Dopo la distro-marchetta direi che ho scelto KDE perchè, dopo anni di sviluppo, è il DE più maturo e completo in circolazione.
    Se non piace c’è poco da fare, o lo si ama o lo si odia, io me lo sono fatto piacere e lo uso con soddisfazione.

  9. Frenk
    23 marzo 2012 alle 19:31

    ho fatto il mio voto, mi sembrava ovvio la scelta di Gnome 3 con Gnome Shell malgrado alcune pecche, comunque sono curioso della Ubuntu 12.04 LTS (Precise Pangolin) LTS sicuramente soddisferà i più incerti come sempre!!

  10. Pippo_nome_scontato
    23 marzo 2012 alle 20:57

    Gnome 3 tutta la vita con Arch😀

  11. Scugnizzo
    23 marzo 2012 alle 21:52

    Vista la domanda del sondaggio direi che manca la risposta più ovvia. “Quello che ti piace di più”

    Personalmente ho provato unity e l’ho abbandonato a favore di Gnome Shell…..anche se mi son promesso di provare KDE prima o poi.

  12. 23 marzo 2012 alle 21:54

    KDE: mi piace molto e non penso che lo cambierò. Sono d’accordo con Benzocaino: KDE è andato avanti innovando senza stravolgere e penso che questo gli abbia solo fatto bene.
    Di recente sto anche sperimentando Fluxbox su Debian/Ubuntu e devo dire che non mi dispiace affatto. È un WM “atipico” da costruire un pezzettino alla volta ma ne vale la pena. Ed è una piuma!

  13. Aury88
    24 marzo 2012 alle 13:26

    personalmente mi trovo molto bene con unity (che si prende il mio voto)…certo ha molte pecche, ma sono dovute più all’immaturità del progetto, comunque per la LTS del 2012 questi difetti dovrebbero essere sistemati per la maggior parte. entro breve a mio avviso unity risulterà limitato solo dalla stabilità e leggerezza di compiz; anche per questo ad unity preferisco di gran lunga unity 3d che non mi ha mai dato noie e alla fine ha tutte le caratteristiche (importanti) del gemello 3d. anche gnome shell non è male, ma ormai sono più abituato con la prima. kde l’ho sempre trovato scomodo ma anche questo credo sia questione di abitudini. mentre ad xfce personalmende preferisco lxde che è molto più leggero e a mio avviso è più carino/comodo.

    • Cippaciong
      25 marzo 2012 alle 19:59

      Anch’io ho smpre preferito LXDE a Xfce proprio perchè lo trovavo più carino/comodo, o forse dovrei dire “meglio organizzato ad un primo sguardo”.
      Ora però ho provato Xfce con un po’ più di tempo a disposizione e anche interesse (prima era solo: Installa –> Dai un occhiata –> Disinstalla) e mi sembra davvero ben fatto sotto molti punti di vista! =)

  14. 24 marzo 2012 alle 17:35

    Sono caduta in un baratro! non ho idea di cosa tu stia parlando😦

    Ciao Guido, installa quello che ti pare.🙂

  15. gatolopez70
    24 marzo 2012 alle 23:49

    @Guido…
    MATE l’hai lasciata per il prossimo sondaggio?!😛
    Votato:
    “Istallati Unity, brutto nerd del cazzo, e già che ci sei pure gnome-shell, cinnamon e MATE e scegli la sessione a seconda dell’umore”

  16. rosso
    25 marzo 2012 alle 10:54

    ti dirò che unity sta facendo passi da gigante!provalo e sono sicuro che non te ne pentirai!

  17. hug
    25 marzo 2012 alle 13:15

    gnome2

  18. Cippaciong
    25 marzo 2012 alle 14:07

    Personalmente ho votato KDE e mi sembra strano che, dando un occhiata ai risultati attuali, sia stato un o dei pochi; personalmente me lo sono spiegato col fatto che su questo blog si è sempre parlato di Gnome e ha quindi avuto poco seguito da parte degli utenti KDE. Questa comunque è solo una mia supposizione di dubbio valore! =)

    Comunque vorrei ampliare un po’ le mie idee e darti un consiglio spassionato.

    Innanzitutto inizio col dire che KDE è un gran DE e sarebbe un peccato se tu non lo provassi; magari per chi è abituato a Gnome da sempre (come me d’altronde, sono passato a KDE solo un annetto fa, prima dell'”uragano” Gnome 3) all’inizio può disorientare un po’ la sua configurazione ma ci vuole poco a farci l’abitudine e scoprirne il potenziale.
    Poi aggiungo: se tu ti sei sempre trovato bene con GNOME 2 prova il 3. Con la sua uscita ci sono state davvero tante critiche e io stesso, provatolo, sono rimasto molto deluso dal progetto. Ho deciso però di fare un altro tentativo con Gnome 3.2 e le cose erano cambiate davvero tanto; il sistema era molto più reattivo, ho potuto usarlo per un po’ e come con KDE, alla fine mi ci stavo pure abituando. Ho dovuto mollare perchè ho un PC davvero troppo vecchio per lui ma a breve prenderò un netbook e lo proverò a fondo finalmente.

    Un’altro DE interessante che sto scoprendo ora è Xfce. Qualche settimana fa ho deciso che non era accettabile il fatto che tra tutte le distribuzioni provate in questi anni (ora sono stabile su Arch), non avessi mai provato Debian. Così ho colto l’occasione e ho installato debian testing netinstall con Xfce (anche questo volevo provarlo da tempo) e lightdm. L’installazione + configurazione iniziale è stata davvero rapida e ora ho un bel sistema pulito, elegante, reattivo, rolling e stabile allo stesso tempo.

    Ho dato un occhiata veloce anche a Cinnamon ma non mi è proprio piaciuto, hanno snaturato Gnome 3; piuttosto userei gnome senza shell. Unity invece l’ho scavalcato con un balzo anche perchè non uso Ubuntu quindi non lo prosso provare (e ho detto tutto…)

    Ancora, appoggio anche chi ti dice che potresti provare un WM leggero (io uso moltissimo openbox ed è fantastico secondo me) ma lì sta un po’ a te valutare.

    Il consiglio che ti dò comunque è quello di prenderti un po’ di tempo (non so, un mesetto) alla fine di questo sondaggio e provare quei DE/WM che ti sono stati consigliati di più o ti ispirano di più. In questo modo avrai un idea molto più precisa di cosa piace a te, di cosa ti è comodo per lavorare. I numeri dicono poco, hanno molto più valore i commenti e le tue esperienze personali.

    Scusate per il poema! -_-‘

  19. 25 marzo 2012 alle 18:57

    La verità sto usando molto knoppix e il desktop LXDE….

  20. 27 marzo 2012 alle 0:14

    grazie ai vs commenti ho le idee più confuse di prima🙂

    starei per scegliere cinnamon…

    • 27 marzo 2012 alle 1:10

      “Uno gnomista è per sempre”😉 Ci avrei scommesso che saresti rimasto più o meno intorno a Gnome!

    • Cippaciong
      27 marzo 2012 alle 9:08

      No dai, non mi piace Cinnamon!🙂
      Alla fine dovrai scegliere tu comunque, a prescindere da questo sondaggio; io ti consiglio ancora di provarne almeno due o tre prima di decretare un vincitore.🙂

    • 27 marzo 2012 alle 11:15

      Visto il momento di “indecisione”, ti direi di cogliere l’occasione per sperimentare ambienti completamente diversi tra loro, dal DE completo e sbrilluccicante (Cinnamon o -scusa se insisto- KDE) al WM minimale (open-/flux- box). Sto trovando interessante l’esperienza di un semplice WM per uso “domestico”, visto che di solito ho le stesse 3-4 applicazioni aperte (browser, file manager, lettore multimediale e qualcos’altro). Spesso manca la comodità di GUI per le configurazioni e qualche altra funzione ma, una volta messo a punto il sistema “a manina”, chi lo tocca più?

      • Cippaciong
        27 marzo 2012 alle 11:51

        Mi sa che abbiamo le stesse vedute Man from Mars! =)

        • 27 marzo 2012 alle 13:26

          Con la possibilità di scelta che c’è sarebbe davvero un peccato non fare qualche esperimento, anche per pura curiosità. Io comunque, come Guiodic, mi sto chiedendo cosa mi serve come interfaccia grafica, cercando di coniugare la voglia di smanettare con la necessità di avere un sistema funzionale e “comodo” per tutti gli utilizzatori “out of the box”, come fa figo dire. In questo senso KDE mi va ancora bene perché ha un utilizzo “tradizionale” unito a buone possibilità di tweaking.

          • Cippaciong
            27 marzo 2012 alle 13:41

            Ma sì infatti!
            Se uno si butta su WM molto minimali come potrebbe essere Openbox o molti WM tiling come awesome o dwm deve tenere in conto di impiegare un po’ prima di entrare bene nelle dinamiche del WM. Ma soprattutto quando si tratta di interfacce più “complete” (Xfce, Gnome, KDE, ecc.) si ottiene un sistema usabilissimo e gradevole in poco tempo.
            L’importante, se il PC lo usiamo per lavoro/produzione, è non farsi prendere la mano. Io ho passato un periodo (che sta finendo ora) a provare mille sistemi con mille interfacce; gli esperimenti però li facevo sul PC fisso di casa che uso solo io e che non mi serve per l’uni.
            Quando il PC serve subito operativo si devono scegliere progetti che è possibile provare al massimo delle loro potenzialità con poco sforzo.

  21. Marco
    27 marzo 2012 alle 10:59

    Basta con sta storia che Unity va bene per tablet perché significa che non avete mai utilizzato un tablet ! Infatti la versione per tablet di Unity sarà modificata rispetto alla versione desktop. Su Unity c’è tanto pregiudizio ! Un pregiudizio messo in giro ad arte dai fans boys di gnome.
    Unity delle nuove interfacce è la più classica per un desktop !

  22. gatolopez70
    27 marzo 2012 alle 11:47

    guiodic :
    grazie ai vs commenti ho le idee più confuse di prima
    starei per scegliere cinnamon…

    De gustibus…

  23. Cippaciong
    27 marzo 2012 alle 15:36

    Ma non ci hai detto una cosa però: che distro avresti intenzione di usare??
    Debian, Ubuntu, Mint??
    Fedora?
    ArchLinux?!?!? ^_^ (poco di parte…)

  24. PatrisX
    27 marzo 2012 alle 23:19

    Io che non sono un utente avanzato e uso un monitor 24″ a questo giro probabilmente userò cinnamon su ubuntu. Non c’è bisogno di installarsi mint con tutto il suo parco software indesiderato che se poi elimini si porta dietro Dio solo sa cosa, con metapacchetti del cazzo fatti ad arte dal team di mint per costringerti a tenerti un sacco di software che non usi. Ma per te che sei un utente evoluto, rinunciare a qualche piccola comodità offerta da gnome/ubuntu non costerebbe assolutamente nulla, a mio avviso “dovresti” rivolgere lo sguardo a Xfce, che se per certi versi è più spartano di gnome 3, allo stesso tempo però offre una esperienza d’uso tradizionale avendo inoltre opzioni come per esempio la modifica del valore dei DPI (tanto per dirne una) che al momento a gnome mancano. Tra l’altro a Xfce hanno finalmente aggiunto uno strumento grafico per editare il menù e hanno rivisto anche la gestione dell’audio.
    Gnome 3 con gnome shell?? mmmmhhh, a patto di perdere tempo e pazienza a scegliersi tutta una serie di estentioni da sistemarsi perbene, facendo attenzione che non facciano a cazzotti tra loro affinchè tu possa avere una interfaccia comoda e che soddisfi il tuo modo di usare il pc.
    Io al posto tuo andrei su Xfce, che poi volendo potrai aggiornare alla versione 4.10. ma per quel poco che ti conosco dico che rimarrai su gnome per affezione
    Voglio aggiungere che proprio ieri ho installato precise se un netbook 10″ e ho impostato unity 2d e non 3d per risparmiare risorse: dopo averlo usato per diverse ore mi sento di poter affermare che quelli di canonical o si fanno di crack o sono dei cerebrolesi; provare per credere. fa cagare?? No, magari a qualche sofferente di stipsi farebbe anche piacere la cosa. Fa letteralmente incazzare. Sono certo che per la 12.10 unity 2d verrà migliorato parecchio, ma a questo giro meglio stargli lontano se si tiene alla proprio equilibrio psichico

  25. gippix
    27 marzo 2012 alle 23:22

    Io ho deciso di utilizzare Ubuntu 12.04 dove però ho installato anche Xfce.
    Praticamente uso Xfce con nautilus e tutte le applicazioni di Ubuntu con gnome.
    Installare direttamente Xubuntu non mi andava, lo trovo più completo così….

    Nella mia seconda partizione ho però installato chakra per conscere meglio kde, non l’avevo mai provato prima..

    CIAO DA GIPPIX

    • Cippaciong
      28 marzo 2012 alle 16:17

      Gippix ma sei anche sul forum di Chakra? Perchè se sei lì è probabile che ci incroceremo prima o poi, io scrivo abbastanza spesso sul forum.

  26. Francesco
    28 marzo 2012 alle 16:02

    Da amante di gnome da sempre sono nella tua stessa situazione.
    Per ora ho scelto archLinux con gnome 3 in fallback mode, ma questa scelta e` stata fatta per comodita’ perche` mantengo l’interfaccia del “vecchio gnome” (e quindi la sua paraticita’) ma rimangono aggiornato alle gtk3, e se dovessi ritenere gnome-shell abbastanza maturo (per me) allora potrei passaci facilmente senza troppi interventi che sconvolgerebbero la mia quotidianita’.

    Pero’ devo spendere parole positive per KDE: lo sto provando e devo dire che merita tantissimo. Non riesco ancora ad abituarmici ma credo che se ci passassi più tempo non avrei problemi.

    Anche Xfce non è male, ma è troppo “spigoloso” vorrei provarlo con compiz e vedere “l’effetto che fa”!

    Siamo animali abitudinari e il cambiamento ci disorienta un po’🙂

    • Cippaciong
      28 marzo 2012 alle 16:15

      In che senso trovi Xfce spigoloso?

      • Francesco
        28 marzo 2012 alle 17:39

        E’ un ottimo DE, l’ho usato su un netbook di prima generazione. Fa il suo dovere e ora che lo sta usando la mia fidanzata anche lei si trova benissimo. Forse perchè uso una versione vecchia ma è davvero snervante personalizzarlo al meglio. Spigoloso proprio per questo, cioè un utente che si trova a dover cambiare DE e passa a Xfce si trova a dover effettuare personalizzazioni più a basso livello, quello che invece non accade per KDE che è molto intuitivo.

        Una delle note positive di xfce è che ha la completa compatibilità con le applicazioni di gnome, questo è un punto a favore per chi usava precedentemente un DE gnome!

        • Cippaciong
          28 marzo 2012 alle 18:52

          Beh mi sa che le cose sono un po’ cambiate allora!m Te l’ho chiedevo proprio perchè io a sto giro ho trovato veramente facile configurare Xfce.
          Le mie esperienze passate sonon state davvero molto brevi e non saprei nemmeno dire quale versione fosse.
          Ora sto utilizzando la 4.8 e l’ho configurata davvero in pochissimo tempo con risultati, a mio parere, molto buoni.
          Se vuoi dare un’occhiata trovi uno screenshot recente qui:
          http://www.archlinux.it/forum/viewtopic.php?p=118500#p118500😉

  27. 28 marzo 2012 alle 16:42

    Provato Unity 5.8. No, decisamente non ci siamo. Non posso fare 10 click per trovare una applicazione E che cavolo.

  28. 28 marzo 2012 alle 17:13

    guiodic :
    Provato Unity 5.8. No, decisamente non ci siamo. Non posso fare 10 click per trovare una applicazione E che cavolo.

    Ok allora non è stata solo la mia impressione superficiale… Un menu (lo chiamiamo così?) che ti dice quello che *potresti* avere se lo installassi ma non ti dice tutto quello che *già* hai (con vulcaniana logica di divisione in categorie, un tratto finora comune a tutti i DE) non va bene! A me ha dato l’impressione di una trovata pubblicitaria per spingere gli utenti ad installare tanti software. Peccato che poi non si riescano più a trovare!
    Forse Unity è pensato (nei laboratori della Fisher-Price) per chi usa poche applicazioni e sempre le stesse? Può essere. E allora perchè usare Unity? Tre icone sul desktop o in un quicklaunch sarebbero sufficienti.

  29. gatolopez70
    28 marzo 2012 alle 18:44

    guiodic :
    Provato Unity 5.8. No, decisamente non ci siamo. Non posso fare 10 click per trovare una applicazione E che cavolo.

    Vero.
    Purtroppo ti costringe a scrivere nel campo di ricerca.
    Se provi ad usare Unity in stile gnome2 (due passaggi nel menù e arrivi dove volevi) può essere molto frustrante.

    • 28 marzo 2012 alle 22:21

      Premesso che ho provato Unity per mezz’ora (di più non ho retto😉 ) e potrei essermi perso qualcosa di buono, questo aspetto mi è sembrato un’assoluta incoerenza. C’è la barra con i tastoni che dovrebbe tenere a portata di 1 click i software e poi c’è il campo di ricerca che ti costringe ad usare spesso la tastiera. Ma poi cosa cerchi se non sai cosa c’è?

  30. gatolopez70
    28 marzo 2012 alle 18:47

    Man from Mars :
    A me ha dato l’impressione di una trovata pubblicitaria per spingere gli utenti ad installare tanti software. Peccato che poi non si riescano più a trovare!

    Fortunatamente sto fiume di “consigli per gli acquisti” (non richiesti!) sarà disattivabile con 12.04.
    E’ una delle cosa che di Unity mi scende meno.

  31. gatolopez70
    28 marzo 2012 alle 22:50

    Man from Mars :
    Premesso che ho provato Unity per mezz’ora (di più non ho retto ) e potrei essermi perso qualcosa di buono, questo aspetto mi è sembrato un’assoluta incoerenza. C’è la barra con i tastoni che dovrebbe tenere a portata di 1 click i software e poi c’è il campo di ricerca che ti costringe ad usare spesso la tastiera. Ma poi cosa cerchi se non sai cosa c’è?

    Con un click in più ha la possibilità di accedere alle categorie in stile Applicazioni di gnome2.
    (ovviamente con i “consigli” sempre, perennemente in mezzo alle balle… almeno, come dicevo, nelle versioni 11.xx).
    Certo è innegabile che con un’impostazione del genere si è persa l’immediatezza del “colpo d’occhio” del vecchio gnome.
    Ma a quanto pare questa è la strada che vuole intraprendere Canonical.
    HUD (imho) è sulla stessa falsa-riga.
    Ed estende la cosa alle opzioni del singolo programma.
    La domanda è pertinente:
    come fai a cercare una funzione (pensa a Gimp, ad esempio, o a LibreOffice) se nemmeno sai che esiste?:/

    • 29 marzo 2012 alle 0:48

      Su HUD preferisco non pronunciarmi: continua la trasformazione degli utenti in scimmie dattilografe.
      Unity (notizia recente) è stata abbandonata da molte distro importante a favore di Gnome3 o Cinnamon. Ubuntu è rimasta pressoché l’unica a proporla. Questo dovrà pur significare qualcosa.

  32. gippix
    28 marzo 2012 alle 23:15

    Cippaciong :
    Gippix ma sei anche sul forum di Chakra? Perchè se sei lì è probabile che ci incroceremo prima o poi, io scrivo abbastanza spesso sul forum.

    Sì sono anche nel forum di Chakra e in quello di Ubuntu! Sempre con il nome di Gippix!

  33. 29 marzo 2012 alle 0:51

    E comunque, alla faccia di chi pensa che “Linux si usa solo dal terminale”, abbiamo elencato quasi una decina di ambienti grafici diversi, tutti disponibili e adattabili alle esigenze più disparate (o disperate!).

  34. gatolopez70
    29 marzo 2012 alle 9:20

    Man from Mars :
    E comunque, alla faccia di chi pensa che “Linux si usa solo dal terminale”, abbiamo elencato quasi una decina di ambienti grafici diversi, tutti disponibili e adattabili alle esigenze più disparate (o disperate!).

    Non ragioniam di lor, ma guarda e passa…[cit. Dante]😉

  35. Giul
    29 marzo 2012 alle 10:06

    Probabilmente sono uno dei pochi sulla faccia della terra a cui piace unity. Forse perche’ a me mi e’ sempre stato sulle balle il mouse. E hud una pacchia: scrivi direttamente quello che vuoi da tastiera (io il menu’ l’ho sempre usato con il tasto alt piu’ le freccine e le lettere per saltare alla voce desiderata)

    Ok lo so. Devo essere l’unico al mondo🙂

  36. 31 marzo 2012 alle 9:02

    Ma manca Windows!…😉

  37. alexg16
    1 aprile 2012 alle 1:07

    KDE! Con la 4.9 diventerà ancora più pornografico grazie agli sfondi animati!😀

  38. kiwypedia
    4 aprile 2012 alle 8:20

    Awesome WM

  39. Dayro
    4 aprile 2012 alle 18:16

    Lxde+Compiz+SpaceFM file Manager: Per quanto mi riguarda la miglior soluzione per i nostalgici di Gnome 2.

    • Cippaciong
      4 aprile 2012 alle 20:23

      Domanda: ma compiz che valore aggiunto dà ai vari DE diversi da Gnome? Voglie dire, offre questi gran vantaggi rispetto ad esempio ad Openbox usato da LXDE o a Xfwm4?

      P.S.: SpaceFM mi sembra un progetto che merita mooooooolto di essere seguito, promette davvero bene!!
      Se siete interessati ad una sua possibile alternativa Qt (anche se non mi sembra ancora al suo livello) potreste dare un occhiata a Dino File Manager:
      http://dfm.sourceforge.net/

      • Dayro
        5 aprile 2012 alle 21:54

        Per quanto riguarda Compiz, lo trovo indispensabile per i seguenti (personalissimi) motivi:

        -Scorciatoie di tastiera ( quelle di lxde sono sicuramente configurabili a manina, ma vuoi mettere la semplicità del plugin “Comandi”?)

        -Il buon caro vecchio bistrattato Emerald (ho bisogno di finestre con spigoli ben arrotondati e arrotolabili, io!)

        -Scala Finestre🙂

        -Grid

        -Il giusto compositing che, oltre a dare quel tocco di ombre ed effettucci, rende Synapse un qualcosa di visibilmente passabile!

        SpaceFM è una Bomba. Mi chiedo perchè non ci siano stuoli di estimatori che ne tessino le lodi!

        • Cippaciong
          6 aprile 2012 alle 9:31

          Capisco; ecco perchè compiz non rientrava nelle mie necessita: le scorciatorie ho imparato a usarle per la prima volta su openbox, mi piace lo stile minimalista delle finestre e un compositing quasi inesistente e Synapse non lo uso!🙂

          Devo dire però che, letta questa lista, mi rendo conto che a differenze di LXDE, Xfwm ha già quasi tutto quello che serve.😉

  40. giannifur
    8 aprile 2012 alle 10:38

    Kde ho votato e chakra è la distribuzione che uso ora magari l’avessi scoperta prima!

    • gippiux
      8 aprile 2012 alle 15:13

      giannifur :
      Kde ho votato e chakra è la distribuzione che uso ora magari l’avessi scoperta prima!

      Da qualche mese stò provando chakra, effettivamente è un ottima distribuzione! E poi ha un ottimo forum!
      BUONA PASQUA A TUTTI!!

  1. 21 maggio 2014 alle 11:27

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: