Archive

Posts Tagged ‘lucid’

Far funzionare bene lo splash screen su Ubuntu Lucid con schede nvidia e ati

3 maggio 2010 56 commenti

Ubuntu 10.04 (Lucid Lynx) ha introdotto il nuovo spash screen di avvio chiamato plymouth, sviluppato dal progetto Fedora.

Plymouth funziona molto bene con i driver che supportano il kernel mode setting (come i driver open source radeon e quelli intel) ma non funziona correttamente con i driver proprietari nvidia e Ati (fglrx) che appunto non supportano il KMS (il kernel mode setting è in pratica la capacità del driver del kernel di riconoscere e cambiare la risoluzione, mentre di norma questo è affidato a Xorg e quindi al driver per Xorg, non a quello nel kernel).

Vediamo come risolvere la situazione.

NOTA: gli utenti di schede Intel e Ati con driver open source NON devono seguire questa guida.

A differenza di altre guide  questa mantiene il funzionamento delle console testuali accessibili con ctrl+alt+f1 .. f6

leggi su LQH

Problemi ad installare Ubuntu Lucid su PC con scheda nvidia?

3 maggio 2010 29 commenti

Contesto:

Installazione tramite Live CD di Ubuntu 10.04 su PC con scheda grafica Nvidia

Sintomi:

Dopo il menu iniziale, lo schermo diventa nero o confuso ed è impossibile proseguire.

Cause:

I driver nouveau non sono compatibili con la scheda in uso.

Soluzione: link

N.B: se avete trovato altri metodi (ad esempio se vi è bastato avviare con l’opzione “nomodeset”), segnalatelo nei commenti qui sotto, aggiornerò la guida.


Discorso sullo stato di Ubuntu (Lucid Lynx e la rivoluzione che non si vede)

29 aprile 2010 280 commenti

Attenzione: questo post è molto lungo, ma vale la pena leggerlo.

Prima di tutto mi scuso per la (forzata) assenza dal blog. E a quelli che hanno reclamato la prossima lezione del corso di programmazione dico subito che arriverà prestissimo.

Ma oggi, nel giorno  del rilascio di Ubuntu 10.04 Lucid Lynx, è probabilmente tempo di bilanci e di previsioni.

Ho iniziato ad usare Ubuntu come unico sistema operativo esattamente tre anni fa. Stava per essere rilasciata Feisty (considerata da molti una delle migliori release di Ubuntu). In questi tre anni, in cui ho speso tanto tempo ad imparare ed aiutare gli utenti, prima su Ubuntu-it poi su LQH, mi sono reso conto di un po’ di cose, positive e negative, che riguardano non solo GNU/Linux in quanto sistema, ma anche le persone che lo usano. In fondo il software libero non è solo un mezzo tecnico, ma per sua natura è un catalizzatore che crea comunità e queste ultime vanno considerate come parte del sistema stesso.

Leggi tutto…

[flame] Le nuove icone di Ubuntu Lucid fanno abbastanza cagare

17 marzo 2010 47 commenti

Le icone viola? no dico … le icone viola?!! ma non potevano farle beige come la parte superiore della finestra? E poi che mi significa che certe icone sono viola e certe arancioni? Mah…

Se tanto mi dà tanto, mi sa che su Lucid rimetterò il tema Human.

Primi miglioramenti nel tema di Ubuntu Lucid

11 marzo 2010 12 commenti

La textbox viene evidenziata quando ha il focus.

Meno marcata, praticamente impercettibile,  l’evidenziazione dei combobox.

Le barre di scorrimento delle finestre sono meno larghe e meno pacchiane 🙂

Ma soprattutto, finalmente le tab sono distinguibili!

Il nuovo tema di Ubuntu? Ancora non ci siamo

8 marzo 2010 33 commenti


Dopo che ve l’ho fatto provare 🙂 ecco alcuni miei, personalissimi, giudizi.

Partiamo da quello che va bene.

Il wallpaper viola

Sì, sarà pure simile a quello di Mac OS, ma il viola è un bel colore e anche se lo si usa per i funerali invece è un colore allegro. Mischia il calore del rosso alla tranquillità del blu. Buona scelta.

I tooltip

I tooltip trasparenti sono un’ottima idea. Informano ma non occultano.

Il terminale semitrasparente

Diciamolo, fa molto geek :). Il colore scuro dello sfondo fa ben risaltare le scritte bianche. Il tutto assume un’aria più curata.

Le progressbar e gli slider

Il rosso contrasta e questo è bene. Inoltre l’aspetto “gelatinoso” è decisamente stiloso.

Il combobox


Buona l’idea di distinguere la freccetta dal resto.

I gradienti nella decorazione.

Eleganti e ben curate le decorazioni delle finestre. Danno un’idea di solidità. Una finestra così, non potrà mai crashare.

Le icone “mono” per il pannello

Eleganti e più evidenti del grigio presente su Karmic. Soprattutto finalmente qualcuno ha capito che così:

l’icona continua a vedersi anche quando è selezionata. Non come su Karmic che lo sfondo scuro occulta l’icona.

Il pannello

Finalmente via quell’aria da Windows 98.

Ma ora passiamo alle lacune.

Leggi tutto…

Il tema di Ubuntu Lucid su Karmic

7 marzo 2010 15 commenti

Per chi vuole provare il tema di Lucid su Ubuntu Karmic può installare, una volta aggiunti i repository guiodickarmic, i pacchetti light-themes e ubuntu-mono e l’aggiornamento di gtk2-engines-murrine

Poi da sistema > preferenze > aspetto selezionate in nuovo tema e riavviate la sessione per avere i pulsanti a sinistra (purtroppo…).

Ritornando al vecchio tema avrete il problema dei pulsanti a sinistra che risolverete così:

  • alt+f2
  • gconf-editor
  • andate su /apps/metacity/general/button_layout e mettete: menu:minimize,maximize,close

Share

Se non riesci a seguire qualche guida di questo blog o hai bisogno di aiuto con Ubuntu o Debian e derivate manda una richiesta qui (è gratis):
Serve aiuto?   LQH!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: