Archivio

Posts Tagged ‘pirateria’

I “costi” della “pirateria”

19 marzo 2011 24 commenti

Mi chiamo Guybrush Threepwood e sono un temibile pirata!

In una e-mail che ho ricevuto poco fa, mi è stato segnalato un link interessante.

L’articolo parla di un comunicato della BSA, la “Business Software Alliance”, vale a dire la lobby di produttori di software proprietario, di cui Microsoft è magna pars. Tra le altre cose si legge: Leggi tutto…

Annunci

Guiodic intervista Richard Stallman. Il compleanno di GNU, la repressione della condivisione, Google Chrome, i netbook, GNU/Linux per le masse secondo il padre del software libero

15 settembre 2008 46 commenti
atlas.ch)

Richard Stallman durante la visita ai laboratori del Cern di Ginevra (fonte: atlas.ch)

Here in English

Richard M. Stallman, il fondatore del progetto GNU, è in questi giorni in Italia. Ne ho approfittato per porgli un po’ domande, alcune delle quali di “attualità”, altre “personali”.

Ne è venuta fuori un’intervista secondo me interessante, con alcune novità, anche al di là dei suoi “classici”.

Eccola.

Leggi tutto…

Il produttore di fiction Valsecchi: “Ragazzi, scaricate pure!”

6 settembre 2008 14 commenti

“Scaricate sempre, scaricate tutto. Anzi, fotocopiate pure i libri di testo che costano un sacco di soldi’: con queste invito rivolto ai giovani e agli studenti il produttore televisivo Pietro Valsecchi entra senza peli sulla lingua nel dibattito sulla ‘retorica dell’antipirateria‘ intervenendo a Venezia nel salotto in diretta di RAISAT EXTRA, condotto da Italo Moscati.

Leggi tutto…

Le major dei videogame vogliono il nostro sangue

22 agosto 2008 39 commenti
questo gioco costa 16mila sterline

Attenzione: questo gioco costa 16mila sterline

Mi ha particolarmente colpito un articolo pubblicato da Repubblica on line. Le major dei videogame, Aari, Topware, Interactive, Reality Pump, Techland e Codemaster hanno intimato a 25mila famiglie britanniche di pagare un riscatto se non vogliono venire denunciate per “pirateria” (paura eh?). Non so come chiamare diversamente la “multa” di 300 sterline (circa 380  €) di cui parla l’articolo. Trecento sterline per giochi che in negozio costano 30-40 euro, al massimo 50. Il rischio per le 25mila persone “sgamate” è grosso, si va sul penale. Ad una disoccupata hanno addirittura chiesto 16 mila sterline per “Dream Pinball”.

Leggi tutto…

Ottimi articoli per capire il caso Pirate Bay

17 agosto 2008 23 commenti

Tutto o quasi quel che avreste voluto sapere per capire il caso Pirate Bay e non avete mai osato chiedere: http://alessandrobottoni.wordpress.com/tag/thepiratebay/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: