Archive

Posts Tagged ‘apple’

Steve Jobs non era Gesù

7 ottobre 2011 427 commenti

Ho una epidermica sensazione di disgusto per le celebrazioni apologetiche di Steve Jobs. C’è chi lo paragona a Leonardo, chi lo chiama genio, c’è chi gli porta i fiori davanti agli Apple store come se si trattasse di un santo e quelle fossero chiese.

Ma in fondo non è sbagliato:  sono chiese. Chiese dove veniva diffuso il “verbo” della Apple, con tanto di simbolo da adorare, un messia, riti da celebrare.

Sono ateo e non mi piacciono le vere religioni. Ho però imparato a tollerarle come fenomeno di folklore. Ma un’azienda e un CEO che diventano religione è davvero qualcosa di insopportabile.

Mi chiedo cosa deve frullare nella testa di tanta gente per credere che un telefonino cool ha “cambiato il mondo”. Mi chiedo come si faccia a non vedere che dietro le belle parole ci sono storie di sfruttamento del lavoro, di programmatori ridotti a larve dopo decine di ore di lavoro senza pause, di utenti resi ignoranti dei loro diritti e che si dichiarano contenti di esserlo.  Si dichiarano contenti che Steve (loro lo chiamano per nome, come se lo conoscessero, come se lui gli parlasse, come Gesù insomma) scegliesse al posto loro e che oggi rimpiangono il fatto che non lo farà più.

E’ Steve Jobs che ha imposto un modello chiuso come iTunes, che ha bloccato l’iPhone in modo che ci si potesse installare solo ciò che proviene dall’App store, vale a dire ciò che Apple sceglie per te. E a quelli che volevano liberare l’iPhone ha fatto causa. E giustamente l’ha persa.

Tutta questa storia la dice lunga sui valori trasmessi dalla pubblicità: ha avuto successo?quindi è un genio.

Allora anche George Bush che ha fatto credere a tre quarti di americani che Saddam aveva le armi nucleari era un genio? E che dire di quelli che riescono a far credere agli stessi americani che la terra è nata 6000 anni fa e l’evoluzione è un falso? Geni anche loro? O piuttosto non si dovrebbero definire spregiudicati mentitori, approfittatori, fomentatori di ignoranza?

Steve Jobs è stato un grande uomo di marketing, non infallibile, visto che ha fatto pure qualche cappellata con prodotti finiti presto nel dimenticatoio. Era un venditore. Non era un buono, non era “di sinistra”, non era il cavaliere solitario contro il male. Anzi.

 

Categorie:Riflessioni Tag:,

Il Galaxy S con Android umilia l’iPhone4

27 novembre 2010 80 commenti
Categorie:GNU/Linux Tag:, ,

Il più evoluto sistema operativo del mondo (cit.) ti cancella tutte le foto

27 ottobre 2010 108 commenti

Secondo Apple Mac Os X è “Il più evoluto sistema operativo del mondo” come potete leggere qui.

Eppure l’aggiornamento (ovviamente a pagamento) alla nuova applicazione di gestione delle foto (iphoto 11) ti cancella tutta o buona parte delle fotografie memorizzate nel Pc (oopps… volevo dire nel Mac 😉 )

E i suoi problemi non finiscono qui, ma comprendono pure le difficoltà ad usare l’iphone e le continue richieste di aggiornamento: http://www.iphone-up.it/software/ilife-11-iphoto-perdere-dati-problem_7225

Un piccolo bug di cui era proprio difficile accorgersi… pensate a cosa sarebbe successo se fosse accaduto su Windows: tutti a denigrare Microsoft e la sua inaffidabilità.

E se fosse successo su Ubuntu? Il forum pieno di lamentele, utenti che teorizzano che l’open source fa schifo e che non sarà mai all’altezza dei sistemi “commerciali” e che ovviamente è “anni luce indietro”.

Succede invece sul Mac. Pensate che troverete domani la notizia su Repubblica.it o su Corriere.it? Forse accadrà solo quando Stefano Lavoretti avrà assicurato i suoi discepoli festosi che il problema non esiste e che erano le loro foto a fare talmente pena da essersi cancellate da sole.

 

E’ nato iPD…

28 gennaio 2010 17 commenti

E' nato iPD. E' grosso, è piatto e non si sa bene a cosa serva.

Un “virus” per GNU/Linux? Non proprio…

13 dicembre 2009 40 commenti

Ha fatto un certo scalpore la notizia del ritrovamento di un trojan sul popolare sito gnome-look. Quello che si dichiarava essere uno screensaver era, in realtà, uno script il cui scopo era attaccare un sito web cercando di farlo andare fuori servizio (questo tipo di attacco è chiamato DDoS).

Siamo in pericolo? Un attimo… calma e gesso.

Leggi tutto…

Cazzate super-galattiche su Chip.it

9 dicembre 2009 112 commenti

Su segnalazione di MasterPJ

Dire che Windows 7 è più sicuro di GNU/Linux o di Mac OS X perché ha un “centro di sicurezza” è un po’ come dire che un’automobile con i freni rotti è più sicura di una con i freni pienamente efficienti solo perché ha l’airbag.

Leggi tutto…

Mac OS avrà un antivirus integrato. Ma non proprio un vero antivirus

27 agosto 2009 22 commenti

Ebbene sì, anche Mac avrà il suo antivirus. Di fabbrica. E’ una delle novità di Mac OS X versione 10.6 in uscita a brevissimo.

Ma come, avevi detto che non esistono virus per Mac e GNU/Linux!

Sì, infatti non è un vero antivirus 😀

Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: