Archivio

Posts Tagged ‘ubuntu-it’

Quando si dice cervello fino…

29 settembre 2010 193 commenti

No comment.

Categorie:Niente di serio Tag:

E a distanza di mesi, Ubuntu-it si è accorto che…

19 gennaio 2010 90 commenti

Non so perché, ma a quanto pare le liste di Ubuntu-it sono visibili pure dai non iscritti:

http://liste.ubuntu-it.org/pipermail/lista-gruppi/2009-October/000101.html

Interessante il post di Pierba (il capo dei moderatori)….

abbiamo pronto un riordino delle sezioni, con modifiche anche sostanziali all’attuale albero delle sezioni; non lo abbiamo ancora applicato in quanto e` molto simile all’organizzazione che si sono dati quelli di LHQ (per chi non lo sapesse il gruppo fondatore si e` compattato sul nostro forum), ed abbiamo preferito evitare, in questo momento di essere tacciati di scopiazzamenti vari.

Ma no Pierba, tranquilli, non è che c’è il brevetto. Copiate, copiate pure.

la qualita` del supporto nelle sezioni tecniche, questo e` il passo piu` difficile; ci sono alcuni utenti preparati, ma sostanzialmente, nel tempo, e` venuto a mancare quello che fornivamo noi che attualmente facciamo parte dei vari gruppi della comunita`.

Già, ed è un peccato. Forse era il caso di valorizzare un certo numero di utenti più assidui e preparati. Che ne pensi?

In attesa che si origini dal forum un gruppo nutrito di utenti preparati e pronti a fornire assistenza, siamo ad un livello medio-basso.

Il gruppo di utenti preparati già c’era (magari non sufficiente numericamente, ma pur sempre meglio di nulla), però ve lo siete perso per strada.

Ah, no, dimenticavo, la colpa è nostra che siamo cattivacci. Cattivo Guiodic, brutto brutto…. 🙂

Vabè ragazzi, non mi va di rinfocolare polemiche. Ho persino fatto pace con Alessio Treglia 😉

Come si dice… il tempo e la paglia maturano le nespole.

Baci.

Cazzate galattiche in libertà

24 novembre 2009 80 commenti

non sono sempre scelte economiche e mi spiego meglio con un esempio.io programmo in c# e certe cose le comprendo meglio.le DirectX utilizzano un framework e delle librerie adatte a minimizzare il codice da parte del programmatore. Ad esempio se dovessi disegnare un rettangolo nello schermo, scrivero un semplie e.DrawRectangle(pen Penna, X,y). con OpenGL per avare la stessa cosa dovro’ scrivere 30 righe di codice…capisci perche’ sono piu’ usate le DX?
— utente Gilean su Ubuntu-it

Risposta dell’utente che ovviamente non sa nulla né di OpenGL né di altro:
Si ma il codice di OpenGl è più complesso perchè essendo stata una tecnologia meno sfruttata è rimasta più indietro.
Concordo le DirectX open ho della Canonical potrebbero far decollare l’ installazione di Ubuntu su molti pc
Codice per disegnare un rettangolo con OpenGL:
glRectf(50.0f, 150.0f, 150.0f, 50.0f);
Note:
a) l’implementazione delle DX in Unix esiste già, è inclusa in Wine (sebbene ovviamente non è completa). Sennò col cazzo che i giochi Windows funzionavano.
b) quasi tutti i sistemi operativi usano OpenGL, ivi compreso Mac Os X e persino l’iPhone
c) a parte Xbox (ovviamente) tutte le altre console di videogiochi usano OpenGL o API derivate da OpenGL
d) le OpenGL sono nei fatti mantenute e migliorate da Nvidia, che non è esattamente un passante. Basti pensare che ad ogni aggiornamento dell OpenGL è subito pronto il nuovo driver per le schede Nvidia che le supporta, tempo  24 ore.
e) ciliegina sulla torta, il comando dato da Gilean è sbagliato. Come si fa a disegnare un rettangolo dando le coordinate di un solo vertice? In realtà l’istruzione è:DrawRectangle(Penna, x1, y1, x2, y2)

oppure

DrawRectangle(Penna, Rectangle)

dove Rectangle è una struttura dati che contiene le coordinate.

Ma non si tratta neanche di DirectX, quella che ha citato è una funzione delle librerie GDI….

Quando la gente smetterà di dire cazzate perché le legge su qualche sito di Windows fan staremo tutti meglio. E staremmo meglio se qualche moderatore di Ubuntu-it intervenisse per smerdare certa gente.

LQH-Team

23 ottobre 2009 24 commenti

Nel 2009 gli uomini di un commando specializzato operante in Ubuntu-it vennero ingiustamente condannati dai membri dello staff.

Evasi da un forum di massima sicurezza, si rifugiarono in LQH vivendo in clandestinità.

Sono tuttora ricercati, ma se avete un problema che nessuno può risolvere – e se riuscite a trovarli – forse potrete ingaggiare il famoso LQH-Team.

Bannato, definitivamente, dal forum di Ubuntu-it

16 ottobre 2009 255 commenti

Oggi sono stato definitivamente bannato dal forum di Ubuntu-it.

Il motivo è che, dopo le continue lamentele degli utenti per lo spam di un tale Derma, sfociate persino in un sondaggio contro di lui, e dopo la continua inerzia dello staff, ho incominciato a fare la stessa cosa, imitando persino il suo stile.

Risultato: io bannato, DjNeophyte 10 giorni di sospensione, il tal Derma solo 8.

Questo è l’epilogo, direi degno, di una lunga vicenda in cui mi pare abbastanza evidente che lo staff di quel forum è incapace di fare il proprio mestiere.

D’ora in poi chi vuole trovarmi mi può cercare su LinuxQualityHelp, un forum tenuto da gente seria.

Ma si può?

12 agosto 2009 175 commenti

Aggiungo che, da mesi, i tuoi messaggi nelle sezioni tecniche non sono sempre di supporto (in alcuni casi ti lasci andare a “pensierini” da chat, facilmente evitabili).

Questo è quanto mi sono sentito dire da un moderatore sul forum di Ubuntu (mi hanno sospeso di nuovo, per 7 giorni).

Ma si può?

Categorie:Niente di serio Tag:

Comunicazione di servizio

11 agosto 2008 23 commenti

E’ terminata la sospensione sul forum di Ubuntu-it. Come ho già detto non ho però voglia di tornare.

Categorie:Riflessioni Tag:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: