Home > Libero vs Proprietario, Riflessioni > Speriamo sia solo l’inizio

Speriamo sia solo l’inizio

408675encarta

Chiude Encarta, l’enciclopedia della Microsoft. Un mesto comunicato della casa madre spiega, in sintesi, che alla gente non frega più una cippa della loro enciclopedia, visto che c’è Wikipedia, migliore e pure gratis.

Forse questa è solo l’assaggio di un’era a venire. Un’era in cui gli utenti preferiranno condividere invece che comprare, ridistribuire liberamente invece di crackare.

Ma c’è molta strada da fare. Purtroppo neppure tra gli utenti GNU/Linux è radicata l’idea che il software proprietario sia, in primo luogo, un problema per tutti perché non permette di condividere la conoscenza in esso contenuta, come invece possiamo fare con Wikipedia.

Quel che rammarica è che, ovviamente, i contenuti di Encarta non diventeranno liberi. Ci mancherebbe altro…

Per curiosità, sono andato a vedere la voce “linux” di Encarta:

Linux In informatica, una versione del sistema operativo Unix a 32 bit per personal computer.

E già qui… Linux (non pretendo che Microsoft lo chiami correttamente GNU/Linux) non è precisamente una versione di Unix, ma un clone di Unix. E non è certo solo a 32 bit.

Sviluppato nel 1991 da Linus Torvald

Da chi? Torvalds! Con la s finale. Andiamo bene!

dell’Università di Helsinki sulla base di Minix (una versione di Unix per uso didattico), venne distribuito gratuitamente in Internet e successivamente perfezionato da diversi programmatori utenti.

Più o meno…

Accanto alla versione per PC basati su processori Intel, ne sono state sviluppate versioni per processori RISC.

E certo… e per una caterva di altre architetture…

Comunque una cosa giusta la dice:

Linux condivide tutte le interessanti proprietà di Unix: è stabile, compatto e molto veloce. Viene distribuito in forma di codice sorgente e, al momento della compilazione, si configura nel modo più indicato per sfruttare appieno le potenzialità del computer.

Negli ultimi anni Linux ha avuto un enorme successo grazie al fatto che non solo è gratuito e pubblico, ma si presta in modo ottimale alla gestione dei server di rete, in particolare di quelli connessi alla rete Internet.

Ok, se lo dicono loro ci sarà da fidarsi no?🙂

  1. urturino
    1 aprile 2009 alle 10:23

    In effetti la mia senzazione è che non sia un grossa perdita.

    Comunque se ne va un pezzo di storia……

  2. luimors
    1 aprile 2009 alle 19:42

    Wikipedia:sapere=GNU/Linux:Sistema Operativo

  3. drooper
    2 aprile 2009 alle 0:29

    …e speriamo che non sia un pesce d’aprile…

  4. 2 aprile 2009 alle 15:49

    triste

  5. 2 aprile 2009 alle 16:33

    Mah, non capisco perchè tutta questa felicità.
    Se c’è un sito che ti dà informazioni, ben venga.

  6. 4 aprile 2009 alle 12:29

    Ti ho citato nel mio post “Cosa ne sanno loro?”. Forse sapevi già le cose che racconto.
    In caso contrario, buona lettura.

  7. sid9477
    6 aprile 2009 alle 23:33

    non è che mi dispiaccia molto eh…

  8. vanillabusiness
    9 aprile 2009 alle 16:43

    Anche wikipedia ha i suoi difetti!

    • 9 aprile 2009 alle 16:53

      Correggili tu. Wikipedia è fatta dagli utenti, datti da fare.

  9. giangi
    13 aprile 2009 alle 20:50

    Non è una vittoria. Semplicemente Microsoft abbandona un settore che non è più remunerativo. Ormai fa più soldi in un giorno con gli abbonamenti a Xbox live che in un anno con la Encarta. Avrei preferito che Mic… avesse continuato a produrre Encarta che aveva degli argomenti spiegati e documentati splendidamente. Purtroppo Wikipedia ha ancora moltissimi difetti e lacune e ci vorranno anni e anni perchè li colmi.

    • 14 aprile 2009 alle 1:08

      ma se nel topic ho confrontato wikipedia a Encarta e Encarta ne esce con le ossa rotte! Fai un qualsiasi confronto anche su altro invece di parlare per sentito dire.

  10. 29 aprile 2009 alle 20:10

    Bhe proprio una buona notizia non penso che sia…alla fine su Wikipedia ci può scrivere pure mio zio..non capisco perchè tutto questo osannare Wikipedia..per carità spesso utile, gratuita etc etc , ma non bisogna prendere per oro colato quello che c’è scritto anche perchè in certi casi c’è gente pagata per scrivere a favore o a sfavore di qualcosa o qualcuno li su…

    • TonyWhite
      1 maggio 2009 alle 20:19

      Se io vado a scrivere una cazzata come ad esempio…
      — — —
      È nato MS Winux2010. Ora Windows non necessita di antivirus. Scaricatelo subito, è gratis!
      — — —

      È normale che mi venga corretto il post e spostato nella categoria fantascienza.

      • 1 maggio 2009 alle 21:30

        E con una rapidità impressionante tra l’altro!

  11. Adryx
    26 luglio 2009 alle 18:24

    Un po’ mi dispiace, utilizzavo la versione web (http://it.encarta.msn.com) per fare ricerche scolastiche.
    ENCARTA E’ MOLTO PIU’ CONCISA.😉

    • 26 luglio 2009 alle 19:20

      infatti di solito non dice nulla e spesso sbaglia.

  12. Adryx
    26 luglio 2009 alle 18:29

    Non è che qualcuno puo’ fare il mirroring di Encarta con HtTrack?

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: