Home > Libero vs Proprietario, Riflessioni > Compri un libro, l’editore te lo cancella

Compri un libro, l’editore te lo cancella

Sì, accade davvero. E non è uno scherzo.

Amazon, il noto bookstore on-line, commercializza un lettore di e-book che ha avuto un grosso successo negli USA: Kindle. Kindle sta ad Amazon come l’iPhone sta ad Apple e ad iTunes. E così come Apple può decidere di cancellare un’applicazione dal tuo iPhone, anche Amazon può decidere di eliminare un libro da Kindle.

E’ accaduto, ironia della sorte, per “1984” di Orwell e per “La fattoria degli animali”, dello stesso autore. Il tutto perché l’editore si è pentito di aver messo a disposizione il libro in formato e-book. E così gli acquirenti si sono visti cancellare il libro, regolarmente acquistato, dal loro lettore.

Dopo i video che scadono come il latte, la musica che non puoi mettere sui lettori della concorrenza e il telefonino che decide quali programmi vanno bene e quali no, è arrivato anche il libro scritto con l’inchiostro simpatico.

Digital Restrictions Management” è proprio una definizione azzeccata.

  1. 22 luglio 2009 alle 8:50

    Che pena!

  2. Castore1977
    22 luglio 2009 alle 11:15

    Che pena che pena che pena!!!
    Si colpisce sempre la cultura per prima cosa.
    Uccisa quella, si può fare tutto.

  3. luimors
    22 luglio 2009 alle 12:33

    … la scelta rimane sempre all’utente… quella di non comrare questi prodotti. Il problema è che la maggior parte degli utenti non sanno cosa succede e di quelli che lo sanno se ne fregano pur di avere quel prodotto.
    Alla fine se ci fregano è perche la maggior parte di “noi” hanno scelto cosi…

  4. Castore1977
    22 luglio 2009 alle 15:12

    Con Apple ok, ma di Amazon sospettavi?
    Poi i motivi che hanno spinto a questa decisione?

  5. Hyu
    23 luglio 2009 alle 10:37

    Com’è che era?
    «La libertà è schiavitù
    L’ignoranza è forza
    La guerra è pace»
    Aveva la vista lunga quell’uomo.

    • 28 luglio 2009 alle 11:24

      Si era una cosa del genere!! Hanno “censurato” proprio un romanzo che che tratta la tematica della libertà e della censura!! in cui il grande fratello scruta tutto ed ha il controllo di ogni cosa, anche dei ricordi del passato! non potevano eliminare un libro più azzeccato!

  6. Andrea Vezzosi
    23 luglio 2009 alle 15:11

    l’iphone viene regolarmente hackato, kindle non saprei ma è probabile

  7. streetcross
    24 luglio 2009 alle 15:39

    @Andrea Vezzosi certo perchè è normale comprare fior fior di licenze/apparecchiature e poi agire contro la legge per avere quello che si vuole.

  8. Andrea Vezzosi
    24 luglio 2009 alle 23:28

    non mi sono spiegato bene, certe cose possono essere usate come leve di contrattazione per ottenere maggiori libertà.
    L’hacking dell’iphone ha forzato la mano a Apple che l’ha reso più aperto di quanto non fosse prima, ad esempio.

  9. SimPE94
    27 luglio 2009 alle 21:33

    http://punto-informatico.it/2680738/PI/Brevi/amazon-chiede-scusa-orwell.aspx

    Però intanto il mio libro non cell’ho più…

  10. 14 settembre 2013 alle 23:11

    Same thing going oon here

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: